NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

DARIO ORLANDI NON E' PIU'INTERESSATO ALLA PISCINA COMUNALE ?

 

CHE SUCCEDE ALLA PISCINA COMUNALE ?

 

Non abbiamo notizie certe perché agli atti del comune non c’è niente in quanto la pratica non è definita, , d’altra parte c’è un certo ritegno a parlare da parte degli interessati, ma poiché riteniamo meritevole di pubblicazione la notizia anche se incompleta eccoci qua: sembra che il pool di interessati alla acquisizione della gestione della piscina comunale come richiesto dal Comune di Subbiano si stia sfaldando. Infatti dopo un primo momento in cui sembrava che un gruppo di subbianesi e capolonesi fossero interessati alla cosa, oggi sembra che da quel gruppo si stia tirando fuori Dario Orlandi, prestigioso professionista chiropratico e Presidente del Subbiano calcio, ed il figlio. Non se ne conoscono i motivi e non conosciamo altro. Ma dato l’interesse della popolazione alla cosa, sarà nostra cura approfondire l’argomento.

 Stampa  Email

INTERVENTO DI PAOLA VIGNAROLI NEI CONFRONTI DI ALBERTO CIOLFI

 

CAPOLONA IL PRESIDE DELLA SCUOLA MEDIA PARTECIPA ALLA CAMPAGNA ELETTORALE

 

Che i rapporti personali tra il vecchio Sindaco Ciolfi e la Preside della Scuola Media Paola Vignaroli non fossero idilliaci si sapeva, ma che quest’ultima si fosse inserita in una grossa polemica con il Ciolfi proprio durante la campagna elettorale per le elezioni amministrative di Capolona non lo sapevamo. Un intervento “a gamba tesa” in cui la Vignaroli sembra più preccupata di mettere in luce le inadempienze del Comune di Capolona che verificare le possibilità di trovare una soluzione al problema su dove mandare scuola i ragazzi delle medie alla riapertura, ormai prossima, delle scuole.

A Capolona ci sono teste e amministrazioni valide le quali dispongono liberamente e con cognizione di causa delle materie sottoposte alla loro giurisdizione: non servono consigli o sollecitazioni da persone che vengono da Arezzo e che, forse, ci considerano popolazione da guidare. Non è dato comprendere molto nella lunga lettera della Vignaroli e come noi ci avranno capito poco i genitori dei ragazzi a cui è stata mandata ( in piena campagna elettorale ); però quello che non contiene è la posizione della Preside sulla sicurezza della scuola e il suggerimento su dove mandare i ragazzi il prossimo settembre.

Il cemento armato, specie quello datato, crolla: il luttuoso ed inaspettato crollo di Genova insegna. Sarà giudizioso riprendere le lezioni in quell’edificio il quale, costruito nel 1982, non è in regola con la “sismica” ?. Appare di tutta attualità l’affermazione che l’attuale Sindaco Francesconi fece in campagna elettorale e cioè che non avrebbe consentito la ripresa delle lezioni in quell’edificio scolastico. Dunque scriva la Preside Vignaroli e umilmente, come si conviene, esprima la sua opinione sulla scuola e suggerisca all’Amministrazione qualche soluzione del grosso problema. Vedrà che troverà ascolto da parte del Consiglio comunale

 Stampa  Email

SUBBIANO MERCATINO DEL TEMPO CHE FU

SUBBIANO MERCATINO DEL TEMPO CHE FU

Domenica 9 settembre prossimo, nelle strade di Subbiano, si terrà la festa più classica della cittadina. Una festa che coinvolge tutti i subbianesi, sia del capoluogo che delle frazioni . Una moltitudine di privati si improvviseranno commercianti e venderanno, su banchi predisposti sui bordi delle strade, ogni genere di articolo, in prevalenza alimentare. Certo sono oggetti in vendita e costano, ma il loro è un prezzo virtuale dato che gli articoli offerti sono rari e pregiati. Dal pane, ai formaggi, al vino, ai vari vinsanti, olio, frutta di ogni tipo, dolci, pasta ,biscotti ed ogni altro tipo di prelibatezza. Ci saranno i banchini dei privati, carichi dell’entusiasmo contagioso dei bambini e delle varie Associazioni e Circoli locali: da segnalare il banco del Circolo di Castelnuovo con i suoi impareggiabili e carissimi sughi per la pastasciutta; quest’anno sarà allietato dalla presenza del grande Mario Francesconi Presidente del Circolo e nuovo Sindaco di Capolona. La sua presenza indica quanto le due realtà, Subbiano e Capolona, siano vicine. Sarà una festa con un accento sul fu,( Mercatino del tempo che fu’) ma una festa totale, senza se e senza ma, una iniziativa vivace e prestigiosa in cui ognuno si sentirà re. Un plauso alla Proloco, la quale ogni anno ci delizia con questa festa alla cui organizzazione l’Associazione partecipa con tutti i suoi effettivi e che ogni anno dà vita ad una macchina organizzativa veramente pregevole; tra le altre cose riesce a coinvolgere il comune che, con i suoi organi partecipa e mette a disposizione gli spazi necessari.

Nel pomeriggio si terrà “La Festa dell’uva” altra iniziativa che ripercorre le nostre origini contadine e mantiene vivo un sentimento di affezione all’uva e al vino con distribuzione di uva ai partecipanti ed una allegra ebbrezza di alcuni simpatici personaggi giovani e meno giovani.

Ci saranno bande musicali, sbandieratori e belle figliole in costume. E’ atteso un pienone di gente da ogni parte della provincia.

 

 

 

 Stampa  Email

LA NUOVA MAGGIORANZA DI CAPOLONA

 Stampa  Email

CAPOLONA ATTIVITA' DELL'ASSOCIAZIONE GINNASTICA DELLA MONICA VERDELLI

CAPOLONA MONICA VERDELLI SEMPRE “SUL PEZZO”

Instancabile come sempre la Prof.ssa Monica Verdelli, Presidente dell’ASD Ginnastica Casentinese Capolona Subbiano (affiliata UISP) con sede in Capolona, operante nella disciplina sportiva della ginnastica ritmica; come ogni anno ha presentato il programma delle iniziative ed ha richiesto il patrocinio del Comune di Capolona. Patrocinio prontamente accordato perché si tratta di una brillante iniziativa che coinvolge tutti i genitori dei giovani del comune. Manifestazioni, e saranno tutti successi, che si svolgeranno con la seguente cadenza:

saggio di Natale nel mese di dicembre

trofeo societario in primavera

saggio di fine anno nel mese di giugno

Tanti complimenti dalla Redazione ed auguri che il successo sia uguale a quello degli anni passati.

 Stampa  Email

SUBBIANO ATTIVITA' PRESSO I CAMPI DA TENNIS

SUBBIANO ACCORPAMENTO DEGLI SPOGLIATOI AI CAMPI DA TENNIS

I campi da tennis comunali che sono situati presso l’area Proloco del capoluogo sono stati assegnati preliminarmente alla ASD tennis School Life di Subbiano; il Comune di Subbiano desidera potenziare i servizi della zona sportiva e, tra l’altro, accorpare in un’unica struttura gli spogliatoi ed i campi da tennis, oggi collocati in zone non adiacenti e quindi poco funzionali; è dunque necessario realizzare i nuovi spogliatoi e riorganizzare la viabilità di accesso ai due campi in terra rossa.

Il Comune ha approvato un progetto in tal senso con alcune esclusioni di lungaggini burocratiche non necessarie dato che si tratta di opere pubbliche. Verrà anche modificato l’assetto stradale di via Signorini con leggeri cambiamenti conseguenti, appunto, la previste modifiche costruttive.

 Stampa  Email

SUBBIANO ANAGRAFE CHIUSA PER TRE GIORNI: SIAMO ALLA FRUTTA !

SUBBIANO ANAGRAFE CHIUSA PER TRE GIORNI

Subbiano è ormai un comune in disarmo. Sono stati ridotti i servizi: perfino il “personale” è stato trasportato ad Arezzo, all’Amministrazione provinciale.

I giorni 2, 3, 4, agosto l’Ufficio Anagrafe è rimasto chiuso. Niente certificati, carte d’identità, denunce di nascita, matrimoni e morte. Un fatto grave per un comune delle dimensioni di Subbiano; ma la cosa più grave è la totale assenza di un responsabile del personale. Nessuno sapeva niente e nessuno sapeva come provvedere; c’è stata qualche anima buona che ha suggerito di rivolgersi allo sportello di Capolona: oggi con i mezzi esistenti, è possibile infilare i dati di un altro comune.

Chiusura imprevista, ma prevedibile se ci fosse una persona che cura questo settore, ma non c’è: detiene un minimo di autorità sul personale il Capo dei Vigili Urbani, ma niente di definito, niente di assegnato.

L’anagrafe ha due impiegati, in quei giorni uno dei due era in ferie, l’altro si è ammalato ed ha mandato il certificato del medico. Ad impossibilia nemo tenetur. Dicevano i nostri padri. “nessuno è obbligato a fare cose impossibili”, ma il Sindaco, ma il diligente vicesindaco, ma gli Assessori, dove sono ? Dove erano ? E’ una cosa impossibile per loro stare in comune ?

 Stampa  Email

PICCOLI REATI, MA I CARABINIERI NON SI FERMANO....

Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo

Compagnia Carabinieri di Arezzo -  Operazione di contrasto ai furti:  arrestati in flagranza lo scippatore di una donna all’uscita del supermercato cittadino e due ladri che avevano rubato l’incasso all’interno del camping di ruscello. In loro possesso anche un’auto rubata il giorno precedente.

Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Arezzo, nel corso di un mirato servizio di contrasto ai reati contro il patrimonio, ed in particolare ai furti nel centro cittadino e nelle periferie, hanno tratto in arresto tre persone in flagranza di reato.

Il primo arresto nel pomeriggio: un cittadino 30 enne nigeriano, ha tentato di scippare una borsa ad una donna all’uscita del supermercato Conad di via Chiarini che prontamente si rivolgeva,  tramite l’utenza di pronto intervento 112, alla centrale operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo. I militari del N.O.R.M., ricevuta la segnalazione e giunti immediatamente sul posto, una volta acquisita la descrizione del soggetto e le indicazioni relative alla via di fuga, hanno rintracciato l’extracomunitario nelle vie adiacenti e, dopo un breve tentativo di fuga, e a trarlo in arresto.

Nel corso della notte, invece, i Carabinieri sono intervenuti a seguito di un furto avvenuto all’interno di un camping cittadino, dove ignoti hanno forzato la porta di ingresso ed asportato il registratore di cassa contenente l’incasso della giornata.

I Carabinieri, dalla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, sono riusciti ad individuare l’auto con cui i ladri erano scappati, una Volkswagen rubata il giorno precedente nel centro cittadino.

Le immediate ricerche dell’auto hanno consentito, dopo pochi minuti, di rintracciarla in via Calamandrei. All’interno del mezzo è stato rinvenuto il registratore di cassa.

I due occupanti, un italiano classe 1995 ed un tunisino classe 1986, entrambi con pregiudizi di polizia, sono stati pertanto arrestati per furto aggravato in concorso e per ricettazione

 Stampa  Email

LA SCUOLA MEDIA DI CAPOLONA NON E' A REGOLA SISMICA

 

IL PONTE DI GENOVA, I LAVORI MANCATI, I MORTI

 

Un giornale come il nostro (Subbiano e Capolona) non sarebbe proprio competente per parlare del crollo del ponte Genova, ma la cosa ha una dimensione tale che è doveroso parlarne. Anche perché possono verificarsi situazioni analoghe nel nostro territorio. Una cosa incredibile, uno viaggia in macchina tranquillamente, crolla un ponte e ti tocca morire.

Così la nostra Scuola media, ragazzi tra 11 e 14 anni; fiduciosi vanno a scuola, ma l’immobile è stato costruito nel 1982 e non offre i richiesti requisiti antisismici. Sicuramente non crollerà, ma può crollare e, allora ci saranno le solite cose, rincrescimento delle istituzioni, partecipazione al dolore, funerali pubblici ecc…

“Ma da noi i terremoti non ci sono” non è vero la terra si muove sempre: piccolissime e inavvertite scosse che col tempo lesionano in maniera invisibile le strutture e a lungo andare fanno crollare i fabbricati. L’errore del costruttore del Ponte Morandi di Genova è stato non aver previsto questa complicazione e col tempo i piccoli movimenti sismici lo hanno lesionato. I problemi sismici a Capolona e Subbiano sono nella Scuola Media; non è a regola ed essendo frequentata da ragazzi dei due comuni ogni eventuale cedimento interessa si Capolona che Subbiano. Occorre che le Amministrazioni pubbliche provvedano e provvedano presto perché tra pochi giorni ricominciano le lezioni.

 Stampa  Email

SUBBIANO LA GRANDE FESTA DI FINESTATE

SUBBIANO FESTADI FINESTATE

Una grande festa, ormai tradizionale che si tiene, con varie iniziative, nel periodo tra la fine di agosto e l’inizio di settembre. Così:

venerdì 24 agosto, tradizionale incontro con le organizzazioni sportive le quali esibiscono i loro più importanti numeri;

venerdì 24 e sabato 25 il ristorante della Proloco offre “Gnocchi di ricotta tipici” e nel salone karaoke e ballo (accesso gratuito) con musica dal vivo delle orchestre “Baia blu” e “Rita Braida”;

Il 31 agosto, un Venerdì, si terrà la cena per gli anziani: Gratuita per gli over 65 anni di età è necessario prenotarsi entro il 29 agosto telefonando al 327 1830435 .Si tratta di una manifestazione fino a pochi anni fa effettuata in comune con l’Amministrazione locale di Capolona, ma che poi, per incomprensioni varie, venne organizzata separatamente; così assistiamo a due cene gratuite per i vecchi: alla Proloco a Subbiano e in un locale apposito a Capolona. Anziani, ma pieni di vita e allegri oltre che ghiotti sia a Subbiano che a Capolona.

Il giorno dopo Sabato 1 settembre il Ristorante si esibisce su un menù a base di funghi porcini, la sera, ballo nel salone (ingresso gratuito) orchestra Joselito e per i più piccoli: spettacolino dei RUFUS Clown ; nel pomeriggio la “Banda dei piccoli e grandi chef” organizza una presentazione della macinatura del grano e della panificazione.

Domenica 2 settembre oltre ad un grande motoincontro gastronomico del MOTO CLUB CONDOR si terrà una prosecuzione dell’iniziativa della macinatura del grano, pane e cucina e nello spazio attiguo al salone si terrà una grande Mostra Mercato agricola mentre il Ristorante si esibirà in un menù a base di FUNGHI PORCINI, maccheroni al sugo d’ocio, ocio al forno tradizionale; solito ballo (ingresso gratuito) nel salone delle feste.

La settimana successiva, venerdì 7 oltre a tenersi l’attività di assegnazione dei posti per il Mercatino del tempo che fu, si terrà , mezza maratona a staffetta della SUBBIANO MARATHON; la sera ballo nel salone (ingresso gratuito) con la orchestra "Federico Verreschi".

Sabato 8 Raduno camperisti  Associazione "Gironzoloni" inoltre "torneo di doppio al tennis" che si terrà all'interno di un apposito gonfiabile ; poi prove libere di pit bike e minicross, il pomeriggio prove e la sera tra le 21e le 23 breve gara relativa. La sera:  ballo nel salone delle feste (ingresso gratuito) con l'orchestra "Vanessa Moro". Spettacolo di balli per giovani.

La Domenica 9 settembre il clou delle manifestazioni: "Mercatino del tempo che fu" e Festa dell'Uva" che abbiamo descritto su altro articolo a cui si rimanda.

Unica richiesta che facciamo: Un po' di educazione da parte di chi, per la carica rivestita, è tenuto a fornire certe notizie considerando che con questo giornale noi diamo importanti informazioni ai cittadini.

 

 Stampa  Email

"QUELLI DELLA KARIN" SULL'ALPE DI CATENAIA

SUBBIANO QUELLI DELLA “KARIN”SULL’ALPE DI CATENAIA

Una rievocazione dei fatti di guerra combattuta sui monti dell’Alpe di Catenaia organizzata e gestita dalla Associazione “Quelli della Karin” di Subbiano in collaborazione con la Proloco di Subbiano capoluogo e di Falciano. La NATA con la ottima Cinzia Corazzesi ha curato l’aspetto teatrale della manifestazione mettendo in scena alcune pieces relative al vissuto bellico. Erano presenti alcuni ex soldati inglesi e tedeschi, oggi privati cittadini, abbigliati con le divise dell’epoca che, alla fine, si sono manifestati soddisfatti dell’iniziativa. Lo sfondo scenico è stata tutta l’Alpe di Catenaia da Cul di Paiolo al monte Castello al Sasso della Regina. In ognuno di questi siti sono stati rievocati momenti storici della guerra.

Presso la Fonte del Baregno è stato allestito un punto ristoro ed un vero e proprio ristorante ove consumare il pranzo e la cena; questo aspetto è stato impeccabilmente gestito dalle due proloco e la gente è stata tanto soddisfatta che la sera era finito tutto.

Numerosi i partecipanti e soddisfatti quelli della Karin i quali hanno fatto uno sforzo immane per realizzare una iniziativa di quelle dimensioni. Aspettiamo con favore la manifestazione dell’anno prossimo.

Questa manifestazione era stata l’ultima della passata presidenza dell’Associazione dato che, pochi giorni dopo, si è tenuta l’assemblea della Karin per la nomina del nuovo Consiglio direttivo. Nell’occasione è stato rieletto Presidente Rudy Lapini e rinnovato il direttivo.

 Stampa  Email

CAPOLONA UNA ESAGERAZIONE BUROCRATICA

CAPOLONA UNA ESAGERAZIONE BUROCRATICA

Una notizia soltanto per sorridere:

All’inizio del mese di Agosto purtroppo è deceduta la mamma di Giorgio, un dipendente comunale, il Sindaco, spontaneamente, ha inviato un telegramma di condoglianze alla famiglia, a cui ci associamo; la spesa per il telegramma di euro 5,50 è stata passata da una determina comunale (atto n. 72 del 2.8.2018), cioè un atto formale con cui un impiegato comunale impegna la spesa e la fa figurare nel bilancio dell’Amministrazione. Siamo convinti della validità della scelta del Sindaco e della legittimità dell’atto, ma riteniamo eccessivo addirittura un atto amministrativo per 5,50 euro. Un atto amministrativo comporta tutta una serie di adempimenti che determina una spesa per il Comune.

Via…. se ne può fare a meno….

 Stampa  Email

CAPOLONA INDENNITA' DEI MEMBRI DELLA GIUNTA MUNICIPALE

CAPOLONA LE INDENNITA’ AGLI AMMINISTRATORI COMUNALI

Queste le indennità dei membri della Giunta Municipale di Capolona:

Sindaco Mario Francesconi euro mensili 1.700

Vicesindaco Sisti Lia euro 1.000 ridotti ad euro 500 perché lavoratore dipendente.

Assessore Daniela Organai euro 710

Assessore Daniele Pasqui euro 1.000 ridotti ad euro 500 perché lavoratore dipendente

Assessore Gianluca Norcini euro 710

 Stampa  Email

SUBBIANO MUSICA "SOTTO LE MURA"

SUBBIANO VALENZANO SYMPHONY SOTTO LE MURA

Una buona manifestazione ostinatamente e pregevolmente voluta dalla Responsabile del settore, un dipendente comunale appassionata a questa iniziativa, commovente per l’entusiasmo con cui ha portato questo prestigioso recital musicale da Valenzano a uno scenario unico e di incomparabile suggestione come l’ambiente “Sotto le mura”. Oltretutto senza spendere niente data la munificenza degli sponsor Coingas, Estra e Banca Popolare di Anghiari e Stia( tesoriere del Comune). Sui 100-150 spettatori: cerano anche diversi subbianesi oltre ai turisti.

Naturalmente il Sindaco De Bari non c’era e la detta dirigente ha riferito di una sua telefonata in cui egli si scusava dell’assenza (era in ferie) e faceva i complimenti per il realizzato. C’erano i Signori Bruno e Rossi, Assessori comunali, la Bruno ha tessuto le solite lodi per la iniziativa di spostare a Subbiano la manifestazione.

Siamo ormai vicini al momento in cui i subbianesi si recheranno alle urne per rinnovare il Consiglio comunale: non ci sarà, per caso, una qualche, magari invisibile, frattura interna tra questi amministratori per una questione di poltrone future ? vogliamo ricordare loro come sono riusciti ad ascendere alle cariche di Sindaco ed Assessori e vogliamo significare che non riteniamo che abbiano qualche chance di successo data la loro politica subbianese.

Intanto un suggerimento: curino l’amministrazione della cosa pubblica, è importante anche se ormai si tratta di pochi mesi e provvedano affinchè non ci siano chiusure nello sportello anagrafico !

 Stampa  Email

COMMOVENTE RECUPERO DI UN CANE SMARRITO

QUESTURA di AREZZO

Ufficio di Gabinetto
COMUNICATO STAMPA
SEZIONE POLIZIA STRADALE DI AREZZO.
Ritrovata Sibilla dalla Polstrada sull’A/1, sparita dopo l’incidente mortale.
E’ tornata a casa Sibilla, la canina che sabato scorso si trovava a bordo di una
Station Wagon finita fuori strada sull’A/1, tra Monte San Savino e Arezzo.
A seguito dell’impatto contro un pilone il passeggero, di 86 anni, è deceduto sul
colpo, mentre il conducente è sopravvissuto. Sull’auto c’era pure una coppia di
cani da caccia, ma solo il maschio era rimasto sul posto.
Di Sibilla, invece, si erano perse le tracce, ma ieri mattina è stata ritrovata. Un
automobilista di passaggio l’ha avvistata lungo una scarpata adiacente
l’autostrada, non molto distante dal luogo dell’incidente, dando l’allarme alla
centrale operativa della Polizia Stradale. Una pattuglia della Sottosezione di
Battifolle si è precipitata sul posto e l’ha individuata, avvicinandosi a lei e
recuperandola con l’aiuto del personale addetto alla manutenzione sull’A/1.
I poliziotti, dopo averla rifocillata e tranquillizzata, hanno fatto salire Sibilla in
auto portandola con loro presso la caserma di Battifolle, dove lei ha potuto
incontrare il suo proprietario, ancora segnato dal tragico incidente, ma
visibilmente commosso per averla riabbracciata.

 Stampa  Email

SUBBIANO VALENZANO SYMPHONY PIANOFORTE E DENARI COMUNALI

SUBBIANO ANCORA MANIFESTAZIONE DI MANCANZA DI FONDI DEL COMUNE

Si tratta di un importo minimo, 549 euro complessivi, per prendere in affitto un pianoforte da utilizzare a Valenzano Symphony, un importo limitato eppure è necessario ricorrere ad altri capitoli di spesa del bilancio comunale.

Nel relativo atto comunale si trova “ … per l’allestimento del concerto del 11 luglio, rinviando il rimanente impegno a successiva determinazione, non appena la Giunta avrà deliberato la variante di bilancio per rimpinguare il capitolo 1050/ che al momento non presenta sufficiente disponibilità.”

“… non presenta sufficiente disponibilità.” Non appaia una notazione burocratica, significa che le casse del Comune non possono permettersi una spesa di 549 euro senza ricorrere ad espedienti amministrativi.

Che fine hanno fatto gli oltre tre milioni di euro lasciati dalla precedente amministrazione dell’”odiato Maggini” ? Oggi non c’è più traccia di quei soldi, sono stati spesi e, evidentemente, sono stati spesi male.

 Stampa  Email

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.