NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

DOMENICA 19.2.2017 ALBERORO- CAPOLONA 1 - 0

CALCIO 19.2.2017 ALBERORO-CAPOLONA 1 – 0

Una partita poco interessante nel primo tempo; più vivace e piacevole nella ripresa.

 Stampa  Email

GIULIANO CENTRODI ACCOMPAGNA L' UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA'

ALCUNE NOTE DI GIULIANO CENTRODI SULLA VITA DI CELEBRI PREZIOSI

Con le nozze di Ferdinando I con Cristina di Lorena (nipote di Caterina de’ Medici, regina di Francia) avvenute nel 1589 ritornarono a Firenze oggetti preziosissimi come la famosa Cassetta di Valerio Belli ( Vicenza 1468-1546) con le lastre di cristallo di rocca intagliate che erano state realizzate tra gli anni 20 e 30 del Cinquecento e la celebre Coppa detta di Diana di Poitiers.

 Stampa  Email

SUBBIANO INCONTRO DEL PD CON I RESIDENTI AL CHIAVERETTO

SUBBIANO IL PD A CHIAVERETTO

Giovedì 16 febbraio u.s., su iniziativa del PD di Subbiano si è tenuta una riunione nella sala del Circolo del Chiveretto.

 Stampa  Email

NOTIZIA DALLA QUESTURA: TENTATO RICATTO

 

 

                     RICEVIAMO DALLA QUESTURA

Rubano cellulare e chiedono denaro per restituirlo: arrestati dalla Polizia di Stato.

Avevano tentato di attuare la tecnica del cavallo di ritorno, usata dai

criminali napoletani degli anni novanta, quando dopo aver sottratto un

bene al proprietario, lo contattavano per proporgliene il riacquisto.

 Stampa  Email

CAPOLONA IL COMUNE RICORDA ROBERTO ASSAGIOLI

ROBERTO ASSAGIOLI :  Lo scienziato dello spirito


Sabato 11 febbraio 2017 alle ore 21.00 presso il cinema "NUOVO"  di Capolona e' stato proiettato, in anteprima assoluta,  il film documentario " Roberto Assagioli :   Lo scienziato dello spirito " scritto e diretto da Maria Erica Pacileo e Fernando Maraghini, prodotto da FEZ FILM in collaborazione con Paola Butali, Vanni Landi, Maria Giovanna Clemente.

 Stampa  Email

SUBBIANO E CAPOLONA E' UFFICIOSO, SI VOTA IL 7 MAGGIO

SUBBIANO NOTIZIA UFFICIOSA: REFERENDUM IL 7 MAGGIO

Si tratta di una notizia di agenzia, un lancio di pochi minuti fa (14.02.2017) che comunica che la data per il referendum per la fusione dei comuni di Subbiano e Capolona sarebbe il 7 e 8 maggio prossimi, domenica e lunedì, in cui i cittadini dei due attuali comuni si recherebbero alle urne per esprimere la propria preferenza per l’unione dei comuni che oggi rappresentano una unica cittadina. Subbiano e Capolona sono una unica realtà comunale: “…una d’arme , di lingua, d’altare, di memorie, di sangue e di cor…” come direbbe il poeta (A. Manzoni).

Dunque aspettiamo la conferma ufficiale, ma siamo abbastanza sicuri che i subbianesi ed i capolonesi saranno invitati ad esprimere le loro preferenze in quei due giorni.

Preferenze fondamentali che: da un lato consentiranno un grosso finanziamento dallo Stato e dalla Regione per il comune unico e dall’altro non comporteranno controindicazione alcuna anche in caso di mancata effettuazione della unificazione.

Comunque, democratica espressione di volontà in un sistema che, al di là dei vari sostenitori del minculpop, assegna alla volontà popolare ogni decisione politica sul futuro delle proprie amministrazioni locali.

Terremo informati i nostri affezionati lettori sugli ulteriori sviluppi della vicenda.

 Stampa  Email

SUBBIANO GIUDIZIO DEI SUBBIANESI SU DEMOLIZIONE DI PILLI

SUBBIANO: A PROPOSITO DELLA (DEMOLITA) COLONICA DI PILLI

Abbiamo dato notizia della demolizione del corpo principale della casa colonica di Pilli effettuata ieri sabato 11 febbraio 2017  da ditta comandata dal Comune.

 Stampa  Email

SUBBIANO DEMOLITA LA CASA COLONICA DI PILLI - FINE DI UNA STORIA

CASA PILLI2

SUBBIANO ABBATTUTA LA CASA COLONICA DI PILLI

Questa mattina 11 febbraio 2017 alcune ruspe e operai del Comune hanno parzialmente demolito la antica casa colonica di Pilli,

 Stampa  Email

SUBBIANO IL COMUNE MANDERA' LA RUSPA ANCHE AL CHIAVERETTO ?

SUBBIANO TIMORI PER IL CIRCOLO DEL CHIAVERETTO

In occasione dell’incontro del PD con gli abitanti del Chiaveretto di giovedì 16 febbraio scorso abbiamo saputo che esiste qualche problema relativo al locale, di proprietà comunale, in cui ha sede il circolo ricreativo della frazione subbianese.

 Stampa  Email

SUBBIANO I PODERI DELL'EX OPERA PIA BOSCHI

SUBBIANO PODERI EX OPERA PIA BOSCHI: NUOVO TENTATIVO DI ACCOMODAMENTO

Il comune di Subbiano, dopo aver esperito un tentativo di accomodamento con i detentori dei poderi oggi di proprietà del comune stesso e derivanti dalla ex Opera Pia Boschi, visto che quel tentativo ha avuto un risultato negativo, propone un nuovo tentativo di conciliazione.

 Stampa  Email

ANCORA DALLA QUESTURA DI AREZZO

                 BRUTTA VITA PER I DELINQUENTI AD AREZZO

Rapinatore rientra in Italia dopo dieci anni di latitanza: catturato dalla Polizia di Stato.

Un rapinatore di 33 anni, residente a Roma, è stato arrestato mercoledì scorso dalla Polizia

Stradale di Arezzo mentre percorreva l’A/1.

 Stampa  Email

ARTE ORAFA E MUSEO DELL'ORO ALL'UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA'

GIULIANO CENTRODI ALL’UNIVERSITA’ DELLA TERZA ETA’

Una scelta felice quella di invitare il maestro Giuliano Centrodi a tenere una lezione all’Università della terza età presso la Scuola media di Subbiano e Capolona.

 Stampa  Email

LA POLIZIA DI STATO PER SAN VALENTINO

QUESTO NON E’ AMORE

Dalla Questura di Arezzo

Se ti ricatta … non è amore. Se minaccia te o  i tuoi figli … non è amore. Se ti isola, umilia, offende …non è  amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore. Se  ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore. Se ti chiede  “l’ultimo appuntamento” …non è amore”. Se ti uccide …non  è amore.

 Stampa  Email

SUBBIANO - DE BARI E LE RICHIESTE TIPO MINCULPOP

manifesto in corso di stampa

SUBBIANO DE BARI E LE SUE RICHIESTE IMPOSSIBILI

 

Caro de Bari,

può darsi che ti facciamo un favore con questo manifesto: facendo sapere quello che fai anche a chi non avrebbe saputo niente. Ma questa volta l’hai fatta grossa e non possiamo astenerci dall’informarne l’opinione pubblica.

Cari subbianesi, Antonio de Bari avvalendosi di mezzi del Comune di Subbiano di cui è Sindaco pro tempore, ha chiesto alla Regione Toscana l’elenco di coloro (1.707 persone) che hanno sottoscritto la proposta di legge di unificazione dei comuni di Subbiano e Capolona.

Perché vuoi questi elenchi? Guarda, ti avvertiamo che il Minculpop non esiste più; è finito quando è caduto il fascismo e certe indagini non sono più consentite. I cittadini esprimono le loro opinioni politiche e culturali secondo i propri indiscutibili desideri. Forse vuoi far vedere ai maggiorenti del tuo partito che sei bravo nel perseguire certi obbiettivi; ma regolati diversamente perché questi metodi non vanno bene.

Il fascismo è finito e oggi ognuno esprime le proprie personali opinioni come vuole; e anche te sei vicino a cadere perché se verrà approvata la fusione, te ne dovrai andare subito e comprendiamo che i 2.500 euro mensili che percepisci sono uno stimolo potente per tentarle tutte. In ogni caso te ne andrai a metà del 2019 e non avrai motivi per essere ricordato se non negativi.

La Regione, giustamente, non ti ha dato quei nomi, perché, sindaco o non sindaco, non ne hai diritto a norma delle leggi democratiche della Repubblica Italiana.  

 Stampa  Email

SUBBIANO RISCHIA DI MORIRE PER UN BISOGNO FISIOLOGICO

SUBBIANO ANZIANO ALBANESE PRECIPITA IN ARNO

Domenica pomeriggio un anziano albanese, residente a Subbiano, è precipitato nell’acqua dell’Arno ed ha rischiato di morire.

 Stampa  Email

CAPOLONA PRANZI SOLIDALI A FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'

 

CAPOLONA, UNA ATTIVITA’ ANTISPRECO ALIMENTARE

Il Comune di Capolona, al fine di contenere una forma di spreco alimentare ha disposto l’attivazione di un progetto denominato “Pasti solidali”.

Si tratta di un’attività che si svolge nella maniera seguente: il ConsorzioABN di Perugia, vincitore di gara per la preparazione dei pasti per i bambini delle scuole di Capolona, ha incaricato di tale attività di preparazione le cooperative “Betadue” e “Albero la rua”. Queste provvedono giornalmente a preparare un numero adeguato di porzioni-bambino e vengono regolarmente servite.

Normalmente vengono preparate due o tre porzioni in più per far fronte ad eventuali incidenti, magari provocati dai bambini stessi, durante la consegna o nel consumare il pasto.

Queste porzioni, in genere, non vengono adoperate e quindi andrebbero in discarica. Invece il programma “Pasti solidali” prevede che vengano consegnate a famiglie che ne abbiano bisogno e le richiedano.

La famiglie beneficiarie vengono informate della cosa dai servizi sociali e ottengono i pasti a seguito di specifica richiesta.

Principi di condivisione e solidarietà fatti propri per il secondo anno consecutivo dal comune di Capolona che sono stimolati da leggi statali. Inoltre altre disposizioni di legge assicurano una salubrità dei pasti donati ed una corretta preparazione e confezionamento per il trasporto.

L’organizzazione amministrativa è curata dalla Dott.ssa ElenaSquarcialupi del Comune di Capolona.  

 Stampa  Email

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.