NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

NIENTE NOVITA', SOLO SEGRETEZZA SUL"FRONTE PISCINA"

NIENTE NOVITA’ SUL “FRONTE PISCINA”

Non ci fa per niente piacere non avere notizie relative alla piscina di Subbiano, ci risulta che in Comune, a Subbiano,  si stia discutendo di impegni e fideiussioni, ma nessuno parla e così una cosa di interesse generale viene, di fatto, tenuta segreta. Non comprendiamo il perché e non comprendiamo perché il Comune di Capolona, essendo comproprietario dell’impianto non si fa avanti in alcun modo. Noi sollecitiamo il Sig. Francesconi, Sindaco di Capolona, affinchè si interessi e si faccia parte diligente per vedere di risolvere questo problema. Non suggeriamo una lite tra sindaci, non è questo il nostro intendimento: cerchiamo di contribuire alla soluzione del problema e soprattutto cerchiamo di informare i nostri lettori, cittadini di Capolona e Subbiano, vincendo una vera e propria ingiusta segretezza.

 Stampa  Email

CALCIO DOMENICA 18.11.2018 CAPOLONA - FRATTA 0 - 0

DOMENICA 19.11.2018 CAPOLONA – FRATTA 0 - 0

Formazioni

CAPOLONA: Lottini, Mannelli, Scartoni, Fani, Lucherini, Menchini, Daveri, Ferrini, Bruni F., Santini, Bartolini. Allenatore: Giommoni.

FRATTA: Mecamozzi, Pari, Farini; Mattiucci, Salierno, Gironi L., Manfreda, Milani, Grilli, Dai Prà, Gironi A. Allenatore Rosignoli.

CAPOLONA: Lottini, Mannelli, Scartoni, Fani, Lucherini, Menchini, Daveri, Ferrini, Bruni F., Santini, Bartolini. Allenatore: Giommoni.

FRATTA: Mecamozzi, Pari, Farin, Mattiucci, Salierno, Gironi L., Manfreda, Milani, Grilli, Dai Prà, Gironi A. Allenatore: Rosignoli.

Partita non esaltante nonostante una folta presenza di tifosi dell’una e dell’altra squadra; giornata tiepida e solatia, campo buono nonostante i rilievi conseguenti la recente istallazione dell’impianto di innaffiamento.

Parte forte il Capolona ed induce subito il portiere avversario ad una parata su pericoloso tiro; segue un periodo di forte pressione del Fratta, ma la difesa del Capolona frustra ogni iniziativa. All’8° l’arbitro ferma una bella azione di Fani del Capolona, lanciato a rete, fischiando un presunto fallo di fuori gioco. Due minuti dopo viene ammonito Gironi del Fratta per aver atterrato Daveri del Subbiano . Al 13° azione ficcante di Manfreda del Fratta il quale tira forte ed il portiere del Capolona para. Al 25° viene ammonito Milani degli ospiti per atterramento di un avversario. Poi un’azione veramente censurabile: Dal Prà del Fratta colpisce di piede in faccia il portiere Lottini del Capolona, una infrazione molto grave; il giocatore viene espulso ed il portiere,eroicamente, rimane al suo posto nonostante il sangue fuoruscito ed il sopracciglio infortunato.

Segue un gioco un po’ stile “tutti dietro alla palla” , ma caso mai è il Capolona che si proietta fortemente all’attacco; anche il Fratta cresce, ma nonostante il batti e ribatti nelle due metà campo, il risultato non si sblocca neamche nel secondo tempo. In questa frazione di gioco si osserva un bel tiro di Fani (Capolona) al 35° finito sulla traversa e al 92°, in pieno recupero, un tiro di Daveri (Capolona) finito fuori.

 Stampa  Email

SUBBIANO PARTE TERZA DELL'INTERVISTA A MAGGINI

SUBBIANO TERZA PARTE VALUTAZIONI GIORNALISTICHE E INTERVISTA A MAGGINI

Siamo abituati a trovare volti sorridenti quando andiamo in Comune a Subbiano e non ci appare una cosa normale l’aria cupa ed oppressiva che ci circonda oggi; cupa, oppressiva e in certa misura minacciosa. Noi siamo per la serenità, l’allegria, la gioia ed è con tali sentimenti che andiamo ad esaminare quello che fu fatto durante l’Amministrazione Maggini ed intervistiamo l’ex Sindaco. Nei due articoli precedenti abbiamo usato un tono un po’troppo formale, invece vogliamo essere allegri e allegramente ci accingiamo al nostro lavoro.

Abbiamo chiesto a Maggini: quali sono i lavori fatti quando era Sindaco Lei ?

Marciapiedi ed illuminazione lungo la Via Casentinese;

rotatoria all’inizio di Subbiano;

12.000 metri lineari di marciapiedi con abbattimento di 350 pini che con le radici danneggiavano l’asfalto e loro sostituzione con aceri e lecci, essenze anche più resistenti ai venti;

n. 4 sottopassi (quello della Coop, delle poste, della Via di Montegiovi, dell’ex Io    Bimbo) il sottoasso pedonale Janus nonostante fosse già stato finanziato dalla Regione ed il progetto approvato e il pino formalmente deliberato, non è stato ritenuto utile dall’amministrazione De Bari e non è stato realizzato;

sistemazione del cimitero del capoluogo (di quelli delle frazioni abbiamo già parlato) e costruzione di due comparti di 250 loculi ciascuno; questi sono stati venduti e l'attuale amministrazione ha avuto 850.000 euro di ricavi che sono stati inseriti nel bilancio generale azichè spenderli nei cimiteri stessi;

asfaltatura ordinaria e straordinaria del centro cittadino;

realizzazione di ampio parco fluviale sotto le mura del Castello e passeggiata panoramica lungo il fiume;

acquisto aree dai privati e sistemazione della Piazza Castello;

 

Questo, dice Maggini, è quanto abbiamo fatto quando ero Sindaco io, ma spiace osservare che prima eravamo l'ottavo comune in tutta talia, oggi non siamo neanche in classifica; inoltre quando sono andato via abbiamo lasciato oltre tre milioni di euro in cassa; desidererei sapere dove sono finiti. Come ultima notazione rilevo che codesto Giornale non ha parlato di Falciano, poichè anche lì abbiamo fatto notevoli lavori, vorrei che fossero evidenziati.

Rassicuriamo l'intervistato che dedicheremo a Falciano un prossimo intero articolo e ci scusiamo per la involontaria omissione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

risanamento degli ambienti sotto le mura del Castello e realizzazione di tragitto panoramico pedonale lungo l'Arno;

 Stampa  Email

SECONDA PARTE DELL'INTERVISTA A MAGGINI

 

VALUTAZIONI GIORNALISTICHE ED INTERVISTA A MAGGINI – SECONDA PARTE

Abbiamo voluto parlare di “valutazioni” e desideriamo essere il più sereni possibile nel valutare l’opera di questo grande subbianese, Ilario Maggini appunto, che ha amministrato questo comune per oltre dieci anni da Sindaco e che ci auguriamo non si sottragga a presentarsi candidato alle prossime elezioni. Nel prosieguo degli articoli risulterà perché abbiamo detto “grande”.

CHIAVERETTO – CASTELNUOVO – PONTE CALIANO - PALAZZO

Allargamento e completamento asfaltatura della strada della Piaggia; sistemazione della frana sulla detta strada.

Realizzazione marciapiedi e illuminazione pubblica nell’abitato del Chiaveretto

Acquisto area per realizzare giardini pubblici, parcheggio e per realizzare la nuova costruzione di fabbricato per Circolo e Ambulatorio ( per questa opera esiste già progetto esecutivo e autorizzazione dell’Autorità di Bacino) ;

Strada di collegamento Cardeto- Fighille;

Illuminazione pubblica a Ponte Francese;

Realizzazione zona industriale Castelnuovo (al fine di trasferire le aziende gravitanti sul capoluogo) ; il Comune di Capolona dell’allora Sindaco Brogi non manifestò interesse all’opera che avrebbe accolto anche la manifatture di quel comune, anzi manifestò contrarietà all’opera;

Asfaltatura strada della Lama e collegamento viabilità per Arezzo;

Realizzazione asfaltatura del,piazzale davanti al Circolo di Cstalnuovo, nonché risanamento complessivo del centro storico della frazione;

Asfaltatura strada del Rocolino rimasta tuttavia incompiuta dalla nuova amministrazione pur essendo previsti i lavori su apposita CONVENZIONE; rimane incompiuta anche l’asfaltatura della strada che porta al Castello pur essendo stata deliberata dalla vecchia Amministrazione. ll parcheggio di Ponte Caliano, regolarmente deliberato è rimasto incompiuto dalla nuova amministrazione; analoga situazione di incompletezza , nonostante l’avvio dei lavori da parte della vecchia Amministrazione,relativamente alla sistemazione idraulica dei fossi e canali per evitare allagamenti nelle abitazioni del Palazzo;

Sistemazione strada interna tra Ponte Caliano e Palazzo e sua asfaltatura.

La rassegna proseguirà nella prossima terza parte e riguarderà il capoluogo

 Stampa  Email

FURTO IN AMBIENTE COMMERCIALE

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI AREZZO

RUBANO ABITI DA CERIMONIA PER MIGLIAIA DI EURO: FERMATI A ROMA

Pomeriggio del 29 ottobre, un uomo ed una donna entrano nel
negozio di abiti da cerimonia Atelier Art Moda di via Grand i(Monte s. Savino) attraverso la porta
d'ingresso che non era perfettamente chiusa a causa di un guasto, mentre il titolare ed
i suoi dipendenti si trovavano al piano inferiore nel laboratorio di sartoria. I due, dopo
aver perlustrato i locali del negozio al piano superiore e aver compreso di essere soli,
sottraevano dagli stand numerosi abiti da sposo per un valore commerciale di oltre
5000 euro.
Il titolare si accorge del furto solo più tardi, visionando le immagini del sistema di
videosorveglianza presente nel negozio. Nel corso del sopralluogo, i carabinieri della
Stazione Carabinieri di Monte San Savino, oltre ad acquisire le suddette immagini
nelle quali era ben visibile l'azione delittuosa ed il volto dei due, rinvenivano un
bigliettino da visita di una struttura ricettiva della Capitale, risultato completamente
estraneo all'ambiente del negozio e perciò vera azione furtiva.
Le immediate indagini avviate in collaborazione con i colleghi della Stazione di
Roma Piazza Dante, competente territorialmente rispetto all'ubicazione dell’albergo,
hanno consentito di identificare e sottoporre a fermo di polizia giudiziaria entrambi
gli autori del furto. Si tratta di due cittadini romeni, un uomo di 34 anni e una donna
di 24, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio ed in Italia senza fissa
dimora. Al momento dell’arresto erano ancora in possesso di parte della refurtiva. I
due sono ora ristretti nelle case circondariali di Roma “Regina Coeli” e “Rebibbia”.

 Stampa  Email

SUBBIANO TRASFERIMENTO DEL COMANDANTE DEI VIGILI URBANI

SUBBIANO IL COMANDANTE DEI VIGILI URBANI TRASFERITO AD AREZZO

Il Dott. Bigliazzi Gianni, comandante dei Vigili Urbani di Subbiano, ha chiesto ed ottenuto il trasferimento al Comune di Arezzo; pertanto a far data dal 15 corrente mese entrerà in sevizio ad Arezzo. Il Bigliazzi proveniva da Arezzo, evidentemente non gradiva l’ambiente del comune di Subbiano ed oggi il Comune stesso è senza comandante dei Vigili Urbani; una grana per questi Amministratori che devono risolvere il problema con il limite di pochi mesi dato che a Maggio 2019 decadranno per rinnovo elettorale dell’Amministrazione.

 Stampa  Email

SUBBIANO CONCORSO NON VALIDO

SUBBIANO IL CONCORSO PER L’OPERAIO NON E’ VALIDO

Da questo giornale abbiamo segnalato la mancanza di pubblicazione del concorso nella Gazzetta Ufficiale regionale. Ciò abbiamo fatto per avvertire sia l’Amministrazione, sia i concorrenti i quali si aspettano un risultato definitivo e invece avranno un risultato subordinato a ricorsi ed eccezioni. Il Consiglio di Stato con sentenza n.227 del 25.01.2006 ha stabilito che “ i concorsi per l’assunzione di personale devono essere pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale regionale”.INVECE PER DOMANI 14 NOVEMBRE 2018, SONO STATI CONVOCATI I CONCORRENTI PER LA PRIMA PROVA (SCRITTO) DEL CONCORSO.

Domandiamo dunque a questi cosiddetti amministratori: perché se non siete in grado di gestire la cosa pubblica non vi rivolgete a chi sia in grado ?

 Stampa  Email

UNIVERSITA' DELL'ETA' LIBERA: LEZIONE DI SANTORI SULL'"INVIDIA"

Invidia e gelosia in arte, musica, letteratura e filosofia.

 

di Claudio Santori (lezione tenuta all'Università dell'Età libera)

 

Santori ha spiegato:

Nulla esemplifica, forse, con più immediata evidenza il concetto popolare di
invidia della celeberrima occhiata di Sophia Loren alla scollatura di Jayne
Mansfield.

 Stampa  Email

CALCIO DOMENICA 18.11.2018 SOCI - SUBBIANO 0 - 0

DOMENICA 18.11.2018 SOCI – SUBBIANO 0 – 0

Formazioni

Subbiano: Lancini, Shanaj, Degl’Innocenti, Corti, Giustini, Marraghini F., Marraghini T., Cini, Paperini, Pallanti, De Paola. Allenatore: Laurenzi.

Soci: Bruni, Torricelli, Paggetti, Acciai, Fantoni, Poponcini, Rubechini A., Mercati, Pavani, Ceramelli, Rubechini S. Allenatore: Occhiolini.

Buona partita del Subbiano contro la prima in classifica. Il  Subbiano non ha manifestato complessi d’inferiorità nei confronti dei forti avversari: al 10° del primo tempo Paperini del Subbiano tira forte verso la rete e colpisce il palo. Il gioco del Soci, che non si rassegna ad un pareggio , ma vuole l’intera posta, diventa frenetico e muove le tre punte micidiali di cui è provvisto, ma la difesa del Subbiano ha bloccato ogni iniziativa. C’è stato, in verità qualche tiro sporadico, ma l’ottimo Lancini, portiere del Subbiano, ha sempre parato.

Nel 2° tempo i padroni di casa ripartono forte, ma il Subbiano, con frequenti contropiede, impensierisce il Soci. Fino al 30° quando l’arbitro vede un’infrazione del Subbiano contro il Soci, la vede solo lui e nessun altro, comunque fischia un rigore contro gli ospiti; tira Rubechini S. e colpisce il palo: sempre 0 – 0. Qualche minuto dopo si verifica una situazione identica nell’area del Soci ed a carico di Cini , n.8. del Subbiano, ma l’arbitro questa volta non ha fischiato.

Partita piacevole e risultato giusto in considerazione del fatto che il Subbiano era partito con molto timore e tanta supervalutazione dell’avversario.ualche minuto dopo Qualche

 Stampa  Email

CONDANNATO NON OSSERVA LE REGOLE

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI AREZZO

CONDANNATO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, INTERROMPE IL PROGRAMMA

TERAPEUTICO E FINISCE IN CARCERE

BIBBIENA – Dopo la condanna per maltrattamenti in famiglia e lesioni, aveva ottenuto dal
Tribunale di Sorveglianza di Firenze l’affidamento in prova ai servizi sociali, ma
evidentemente la lezione non gli è bastata. Nonostante la condanna e il divieto di
avvicinamento alla sua ex compagna, infatti, un 56enne residente nel bibbienese ha
interrotto il programma terapeutico che gli era stato imposto per curare la sua situazione di
dipendenza dall’alcool e così il giudice gli ha revocato immediatamente la concessione della
misura alternativa. I carabinieri della Stazione di Rassina lo hanno, quindi, arrestato e
condotto al carcere di Arezzo dove dovrà scontare la pena di un anno, 5 mesi e 20 giorni di
reclusione per una serie di episodi di maltrattamento nei confronti della compagna risalenti
al 2016.

 Stampa  Email

SUBBIANO IL TRASFERIMENTO DI BIGLIAZZI CREA COMPLICAZIONI AL COMUNE

 

SUBBIANO COMPLICAZIONI CON IL TRASFERIMENTO DEL COMANDANTE BIGLIAZZI

Con il trasferimento ad Arezzo del Sig. Gianni Bigliazzi, Comandante dei Vigili Urbani il Comune di Subbiano non è più in grado di adempiere ad alcuni obblighi di legge relativi al Codice della Strada. Infatti la legge prevede che in alcuni casi (esempio, guida in stato di ebbrezza) il tutore dell’ordine deve sequestrare il mezzo. Ebbene in tal caso non esiste nell’organico comunale un addetto in grado di effettuare regolarmente tale adempimento. Così si rischia di lasciare una vettura in mano ad un ubriaco.

 Stampa  Email

SUBBIANO RABBERCI INCONCEPIBILI A SANTA MAMA

 

 SANTA MAMA SU "scherzi a parte"

            

di Franco Cerofolini

    Il titolo può far sorridere, ma è tremendamente vero, nella mattinata del 16/10/2018, casualmente mi è capitato di vedere alcune persone all’interno dell’abitato di Santa Mama che guardavano e segnavano con una bomboletta spray di colore verde le mattonelle rotte della pavimentazione (Lastricato). La cosa mi ha incuriosito perché avevo notato che solamente alcune (in termine tecnico si dice a macchia di leopardo) venivano segnate, altre mattonelle anch’esse rotte non venivano prese in considerazione. Chiedendo ad uno di questi Signori mi è stato risposto che il lavoro richiesto era per la sostituzione di 100 mattonelle in cemento vibrato di 60 x 40 con all’interno una rete metallica di 3 mm.

                In un primo momento ho creduto che mi prendessero in giro, ma successivamente, riflettendoci e avendo compreso il modus operandi di questi Amministratori la cosa mi è parsa veritiera ed allucinante al tempo stesso:

Facciamo un esempio;

  1. In una casa, con il un tetto malandato vengono sostituite 3 tegoline su un totale 5 tegoline rotte, così il proprietario è contento perché quando piove entra meno acqua.
  2. Questo intervento come da SOLLECITAZIONE del Prefetto (quello precedente) doveva essere già fatto da molto, molto tempo. (Su questo punto se ci fossero dei dubbi sarò ben lieto di fornire la documentazione.)

Per dare una corretta informazione, faccio presente che un pancale e 1/2 erano giacenti nel magazzino del Comune da circa 10 anni; in un pancale ci stanno 52 mattonelle, quindi in deposito c’erano circa 70 mattonelle, il Comune acquisterà per questo intervento circa 30 mattonelle al costo di € 16 al mq iva compresa per un costo di circa 115/120€. (per i prezzi mi sono informato c/o una rivendita locale di materiali edili).

 

 Stampa  Email

VALUTAZIONI GIORNALISTICHE E INTERVISTA A MAGGINI

vv

SUBBIANO VALUTAZIONI GIORNALISTICHE E INTERVISTA A MAGGINI

Abbiamo voluto parlare di “valutazioni”e desideriamo essere il più possibile sereni nel valutare l’opera di questo grande subbianese, Ilario Maggini appunto, che ha amministrato questo comune per oltre dieci anni da Sindaco. Nel prosieguo degli articoli risulterà perché abbiamo detto “grande”.

Fognature,acquedotto, depuratore e lastricato di Santa Mama; sistemazione del cimitero della frazione e costruzione loculi. Era stato previsto un parcheggio pubblico in un’area in prossimità della Chiesa ed era stata sottoscritta una convenzione tra il Comune ed il Vescovo per la disponibilità dell’area. La nuova amministrazione di De Bari e Rossi ha totalmente ignorato il tema e non è stato fatto niente.

Asfaltatura strada interna al paese e costruzione di una strada asfaltata lungo la ferrovia per agevolare il traffico per località a sud della frazione di Calbenzano. Il problema dell’impianto di produzione elettrica di Serboli non esiste più per cessazione dell’attività decisa dal privato.

Sistemazione e costruzione loculi relativi al cimitero di Poggio d’Acona; asfaltatura della strada che collega Poggio d’Acona a Valenzano; inoltre sono stati asfaltati alcuni pezzi ed allargata la strada comunale di Poggio d’Acona stessa.

L’elenco prosegue nei prossimi articoli.

 

 Stampa  Email

SUBBIANO E' INFETTA L'ARIA NELLA SCUOLA ?

SUBBIANO UNA RICHIESTA DI BUON SENSO

Il buon senso è una dote necessaria a tutti e in particolare a chi amministra la cosa pubblica. Ora il Comune di Subbiano è in procinto di spendere oltre 800.000 euro per costruire una serie di aule per le scuole dei bambini subbianesi: Ma questo buon senso non ha suggerito di istallare una colonnetta per controllare l’aria che quei bambini respireranno ? se tale controllo verrà effettuato dopo che i lavori saranno ultimati e risulterà che l’aria è irrespirabile, non potremo utilizzare quelle aule e i nostri amministratori avranno buttato via 800.000 euro. Di tratta di problemi di salute che riguardano dei bambini, quindi ci si aspetterebbe che siano stati eseguiti tutti i relativi controlli oppure possiamo o dobbiamo pensare ad un comportamento facilone da parte di qualcuno che ha invece un dovere di attenta amministrazione ? chiediamo dunque al sindaco De Bari o all’Assessore al ramo procedano ad una verifica nel senso indicato e che coinvolgano gli organi ispettivi dell’ASL per verificare la salubrità dell’aria, considerando che la scuola é in prossimità di una strada molto transitata. Dati i precedenti non ci facciamo soverchie illusioni che il nostro suggerimento venga ascoltato; ma è sufficiente che ascoltino il nostro consiglio gli elettori di Subbiano: basta che votino bene e si assicurino che l'Amministrazione Comunale di Subbiano sia gestita da gente competente e di buona volontà.

 Stampa  Email

UNIEL GIORNALINO DELL'UNIVERSITA' DEL TEMPO LIBERO

UNIEL UN GIORNALE DELL’UNIVERSITA’DEL TEMPO LIBERO

E’ uscito un giornale, formato tabloid, dell’Università del tempo libero. Rievoca il sorgere di questa istituzione voluta, trent’anni fa, dal compianto Enzo Ficai che insieme a un gruppo di amici dette vita all’Università.

 Stampa  Email

INIZIATIVE: INTERVISTA A MAGGINI

V

 

PROSSIMA INTERVISTA A ILARIO MAGGINI SUI PIU’ IMPORTANTI PROBLEMI DI SUBBIANO

PROSSIMA INTERVISTA A ILARIO MAGGINI SUI PIU’ IMPORTANTI PROBLEMI DI SUBBIANO

 Stampa  Email

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.