NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

ANNULLATO IL CONCORSO PER OPERAIO: LO AVEVAMO DETTO !!

SUBBIANO ANNULLATO IL CONCORSO PER OPERAIO

Come avevamo previsto in un articolo tuttora presente su questo Giornale, il concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di un dipendente operaio è stato annullato. I motivi sono esattamente quelli che avevamo anticipato: mancanza di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale regionale. L’annullamento è un fatto molto grave perché era già stata espletata la prova scritta la quale era stata compiuta da 56 concorrenti.

Naturalmente la colpa non è di qualcuno; infatti il redattore della procedura era il Dott. Gianni Bigliazzi che nel frattempo è stato trasferito ad Arezzo e quindi non più perseguibile. Ha preso in mano la cosa il Segretario comunale Dott. Franco Caridi, il quale, nell’atto di anullamento del concorso ha delineato perfettamente la situazione ed oggi vi possiamo trovare scritto: “… da ultimo la sentenza n. 3433/2017….. del T.A.R. Campania (confermata dal Consiglio di Stato V, 10.9.2018) con la quale viene dichiarata l’illegittimità di un concorso a pubblico impiego per mancata pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale….” e “RILEVATO inoltre che l’assenza di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale comporta la legittimazione di una sua impugnazione da parte di chiunque abbia interesse a parteciparvi.”Esattamente come avevamo scritto nel nostro articolo. A questo punto possiamo essere più che lieti nel constatare che quanto scriviamo viene seguito nelle sedi ufficiali. Desidereremmo essere ascoltati anche quando parliamo di altri problemi relativi alla Amministrazione comunale; per intanto avvertiamo il Dott. Caridi che esiste un altro timore per il Comune di Subbiano: quello che uno o più partecipanti al concorso chiedano i danni morali al Comune di Subbiano per questa prova interrotta e per le aspettative frustrate da questa grossolana inesperienza procedimentale inammissibile in una pubblica Amministrazione.

Per parte nostra: più e più volte abbiamo denunciato su queste colonne misfatti di diversa natura. E sono tanti che ormai siamo impermeabili ad ogni nuova mostruosità. Unica consolazione la consapevolezza che questa erronea amministrazione sta per finire, le elezioni sono ormai vicinissime. Allora ci torna in mente quello che disse il vecchio subbianese il quale affermò: “… per rimediare ai danni che commette questa gente ci vorranno almeno dieci anni...”

SUBBIANO ANNULLATO IL CONCORSO PER OPERAIO

Come avevamo previsto in un articolo tuttora presente su questo Giornale, il concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di un dipendente operaio è stato annullato. I motivi sono esattamente quelli che avevamo anticipato: mancanza di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale regionale. L’annullamento è un fatto molto grave perché era già stata espletata la prova scritta la quale era stata compiuta da 56 concorrenti. Naturalmente la colpa non è di qualcuno; infatti il redattore della procedura era il Dott. Gianni Bigliazzi che nel frattempo è stato trasferito ad Arezzo e quindi non più perseguibile. Ha preso in mano la cosa il Segretario comunale Dott. Franco Caridi, il quale, nell’atto di anullamento del concorso ha delineato perfettamente la situazione ed oggi vi possiamo trovare scritto: “… da ultimo la sentenza n. 3433/2017….. del T.A.R. Campania (confermata dal Consiglio di Stato V, 10.9.2018) con la quale viene dichiarata l’illegittimità di un concorso a pubblico impiego per mancata pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale….” e “RILEVATO inoltre che l’assenza di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale comporta la legittimazione di una sua impugnazione da parte di chiunque abbia interesse a parteciparvi.”Esattamente come avevamo scritto nel nostro articolo. A questo punto possiamo essere più che lieti nel constatare che quanto scriviamo viene seguito nelle sedi ufficiali. Desidereremmo essere ascoltati anche quando parliamo di altri problemi relativi alla Amministrazione comunale; per intanto avvertiamo il Dott. Caridi che esiste un altro timore per il Comune di Subbiano: quello che uno o più partecipanti al concorso chiedano i danni morali al Comune di Subbiano per questa prova interrotta e per le aspettative frustrate da questa grossolana inesperienza procedimentale inammissibile in una pubblica Amministrazione.

Per parte nostra: più e più volte abbiamo denunciato su queste colonne misfatti di diversa natura. E sono tanti che ormai siamo impermeabili ad ogni nuova mostruosità. Unica consolazione la consapevolezza che questa erronea amministrazione sta per finire, le elezioni sono ormai vicinissime. Allora ci torna in mente quello che disse il vecchio subbianese il quale affermò: “… per rimediare ai danni che commette questa gente ci vorranno almeno dieci anni...”

SUBBIANO ANNULLATO IL CONCORSO PER OPERAIO

Come avevamo previsto in un articolo tuttora presente su questo Giornale, il concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di un dipendente operaio è stato annullato. I motivi sono esattamente quelli che avevamo anticipato: mancanza di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale regionale. L’annullamento è un fatto molto grave perché era già stata espletata la prova scritta la quale era stata compiuta da 56 concorrenti. Naturalmente la colpa non è di qualcuno; infatti il redattore della procedura era il Dott. Gianni Bigliazzi che nel frattempo è stato trasferito ad Arezzo e quindi non più perseguibile. Ha preso in mano la cosa il Segretario comunale Dott. Franco Caridi, il quale, nell’atto di anullamento del concorso ha delineato perfettamente la situazione ed oggi vi possiamo trovare scritto: “… da ultimo la sentenza n. 3433/2017….. del T.A.R. Campania (confermata dal Consiglio di Stato V, 10.9.2018) con la quale viene dichiarata l’illegittimità di un concorso a pubblico impiego per mancata pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale….” e “RILEVATO inoltre che l’assenza di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale comporta la legittimazione di una sua impugnazione da parte di chiunque abbia interesse a parteciparvi.”Esattamente come avevamo scritto nel nostro articolo. A questo punto possiamo essere più che lieti nel constatare che quanto scriviamo viene seguito nelle sedi ufficiali. Desidereremmo essere ascoltati anche quando parliamo di altri problemi relativi alla Amministrazione comunale; per intanto avvertiamo il Dott. Caridi che esiste un altro timore per il Comune di Subbiano: quello che uno o più partecipanti al concorso chiedano i danni morali al Comune di Subbiano per questa prova interrotta e per le aspettative frustrate da questa grossolana inesperienza procedimentale inammissibile in una pubblica Amministrazione.

Per parte nostra: più e più volte abbiamo denunciato su queste colonne misfatti di diversa natura. E sono tanti che ormai siamo impermeabili ad ogni nuova mostruosità. Unica consolazione la consapevolezza che questa erronea amministrazione sta per finire, le elezioni sono ormai vicinissime. Allora ci torna in mente quello che disse il vecchio subbianese il quale affermò: “… per rimediare ai danni che commette questa gente ci vorranno almeno dieci anni...”

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.