NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

BUON NATALE A DE BARI

BUON NATALE A DE BARI

A Natale il nostro credo ci impone di essere buoni o comunque compiere un gesto di bontà.

Noi che siamo buoni e credenti, riteniamo che sia un nostro dovere ricordare qualcosa su Subbiano, le sue cose ed i suoi Amministratori.

 

Crediamo che atto di bontà sia ricordare le cose. Ricordiamo quando nel 2014 il Maggini, reduce da due mandati amministrativi da Sindaco di Subbiano, non potendo presentarsi da candidato sindaco per una legge dello Stato, cercava una persona che proseguisse la sua opera decennale al servizio dei cittadini di Subbiano. Era importante trovare uno che proseguisse l'opera di sviluppo della nostra cittadina, cittadina la quale, con un'Amministrazione oculata, era diventata una delle prime realtà comunali d'Italia; ben tre milioni e mezzo in cassa, un capoluogo splendido e delle frazioni attive e ben abitate. Tu, caro De Bari, eri totalmente sconosciuto, ma andasti da D'Ettore, Segretario provinciale di Forza Italia, allora fortissimo partito, e lo convincesti che saresti sato il sindaco più opportuno per Subbiano, ed egli fece il tuo nome. In verità parlasti anche con Maggini ed i suoi e convincesti tutti: saresti stato un alter ego del vecchio sindaco; così entrasti in lista come candidato sindaco, una lista in cui capolista ed elemento base era il Maggini e la gente votò per lui. Un effetto trascinamento portò lui e la sua lista alla vittoria, infatti la gente votò per lui avendo fiducia IN LUI. L'accordo era che tu avresti fatto il sindaco e Maggini il Vicesindaco e Assessore ai lavori pubblici. Era questa la soluzione più conveniente per Subbiano: in tal modo si sarebbero portati a compimento i lavori iniziati durante le precedenti gestioni e si sarebbero potuti intraprenderne nuovi: si sa nella pubblica amministrazione c'è sempre qualcosa di nuovo da fare. Un accordo politico sacrosanto, sottoscritto ed accettato da tutti i componenti di quella Giunta che ti affianca. Un accordo che dava garanzie a te ed a Maggini, ma soprattutto ai subbianesi. Invece, trascorso poco tempo, tu e la tua Giunta privasti Maggini di ogni delega  e lo costringesti a passare all'opposizione. Una operazione da maramaldo, giocata contro gli interessi dei subbianesi i quali avevano votato per Maggini ed invece si ritrovavano una amministrazione politicamente diversa che in cinque anni ha dato la misura della sua limitatezza politico-amministrativa.

Caro De Bari, spiace, ma è politicamente necessario rilevare che in cinque anni hai fatto poco per Subbiano. C'erano tre milioni e mezzo ed ora non ci sono più, c'era una Scuola ben piazzata e non esiste più, c'era una piscina aperta ed era il vanto di Subbiano e non c'è più (è chiusa), c'era la bella casa di Pilli e l'hai fatta demolire, c'era un ottimo ristorante della Proloco, frutto di sacrifici di tanti umili lavoratori che l'avevano costruito nel tempo serale avanzato dal lavoro quotidiano, e gli hai demolito il tetto. C'era una fiducia smisurata nelle istituzioni ed oggi c'è solo sconcerto e sfiducia: sono questi fatti, squallidi e di mancanza di rispetto alla parola data, che allontanano i cittadini dalla politica; e poi ci si lamenta del disinteresse degli italiani per la politica.

Ma come si può aver fiducia se anche in un contesto di piccolo cabotaggio come le vicende di un comunello come Subbiano si verificano voltafaccia così manifesti e piccole grandi battaglie per un piccolo posto di piccolo sindaco ? Dispiace per te che anzichè ringraziare per la grazia ricevuta credi di mettere in atto iniziative che pensi siano apprezzate dai subbianesi ? No, i subbianesi sanno che cosa sia un tradimento e sono così esperti che non accettano certi inammissibili giochetti: in politica sono ammesse molte cose, quasi tutto, ma non è ammissibile mancare agli impegni in maniera così smaccata ed evidente. Una vergogna che allontana la gente. Quella gente che sarà presto chiamata a valutare il tuo comportamento e, stai sicuro, saprà rimettere le cose sulla giusta via. Ricordiamo quello che disse un vecchio subbianese: "..per rimediare ai danni di certa gente ci vorranno dieci anni..."

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.