NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
  • Home
  • Prima Pagina
  • G.Chini, grande artista toscano lezione di G. Centrodi all'Universita' dell'eta' libera.

G.Chini, grande artista toscano lezione di G. Centrodi all'Universita' dell'eta' libera.

UNIVERSITA' DELL'ETA' LIBERA GALILEO CHINI E LA LEZIONE DEL DOTT. GIULIANO CENTRODI
 
 
Giuliano Centrodi ha tenuto una Lezione sul fiorentino Galileo Chini (1873-1956) artista geniale a tutto tondo (ceramista, pittore, decoratore, ceramiche per architetture, vetrate, scenografie, cartellonista e disegnatore di gioielli e oreficerie).
Fu un artista di primo piano nel panorama artistico europeo.
Centrodi si è occupato in particolar modo dei suoi rapporti con il gioiello inquadrandolo nel panorama internazionale europeo da quando nel 1897 fonda a Firenze, assieme ai suoi parenti la fabbrica "arte della ceramica".
Le produzioni di questa manifattura seguirono gli ideali del movimento inglese Art&Craft, movimento caldeggiato da John Ruskin e portato avanti da William Morris per la riforma delle arti applicate contro la forte industrializzazione del tardo Ottocento, quindi un modello anti-industriale per recuperare i valori dell'artigianato e del fatto a mano.
Il relatore ha inquadrato l'opera ceramica chiniana che si fece tanto apprezzare nelle varie Esposizioni Internazionali Europee (1898 a Torino, 1900 a Parigi, 1901 a Gand, Bruxelles, San Pietroburgo, 1902 a Torino); ha inoltre ricordato le sue numerose partecipazioni alle Biennali di Venezia a partire dal 1901 e la nascita delle Secessioni Europee che tanta influenza ebbero nell'operare del nostro artista (1892 Monaco, 1897 Vienna fondata da Gustav Klimt e 1898 Berlino).
Ha poi preso in esame un progetto di spada del 1919, la cosiddetta Spada d'Onore di S.E. il Generale Conte Guglielmo Pecori-Giraldi commissionato a Chini dal Comune di Borgo San Lorenzo, la modellazione fi realizzata dallo scultore romano Giudo Calori che ebbe a collaborare con Chini anche nei decori delle Terme Berzieri a Salsomaggiore e nel Grand Hotel Terme di Fiuggi.
Infine sono stati analizzati una serie di gioielli tratti dai suoi dipinti (di notevole qualità quelli rappresentati indosso alla "danzatrice orientale" del 1915 che Centrodi ha indicato come un vero e proprio campionario di gioielli della fantasia, dipinta al suo ritorno dal Siam, quando ebbe la commissione dal Re Rama V di decorare gli interni del nuovo Palazzo del Trono 1911-1913); infine, particolare attenzione è stata data ad una tavola di disegni di inaudita eleganza di gioielli realizzata nel 1901 che contiene spille, spilloni, fibbie e pettine, progetti messi in relazione con le produzioni europee di quel tempo, come quelle inglesi della Linberty&Co e delle grandi maisons parigine.
Inoltre Centrodi ha tracciato un itinerario delle opere di Chini nella provincia di Arezzo:
- San Giovanni Valdarno edicola (distrutta nell'ultimo conflitto bellico) del 1903 raffigurante Masaccio nel V° centenario della nascita.
- Arezzo, Cassa di Risparmio, ora Archivio di Stato, dipinti esterni (loggetta) del 1904 e interni del 1905.
- Subbiano, Cimitero Cappella Lapini, dipinti del 1905
- Arezzo Palazzo Cassi in Via Cavour, facciata dipinta nel 1907
- Seguono le opere nella chiesa aretina di San Francesco, Cappella dei Caduti, vetrate e dipinti.
- Monte San Savino, Cimitero, stele funebre del 1909 modellata da Zulimo Aretini
- Montevarchi, Palazzi Galeffi e Belardi e lunetta nella chiesa di Santa Croce alla Ginestra.
Le opere del Chini interessano, come abbiamo visto nella relazione del Dott. Centrodi, anche Subbiano: la cappella Lapini del Cimitero di Subbiano.
Tale Cappella, di proprietà del Sig. Franceschi Marino (Marino fa mercato) FU COSTRUITA DALL'ING. UMBERTO TAVANTI ALLA FINE DELL'800 è stata recentemente restaurata a cura del medesimo Franceschi. In un prossimo articolo la andremo  ad esaminare, con l'aiuto del Dott. Centrodi.
 

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.