NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

SUBBIANO MAGGINI E LA SUA LISTA

SUBBIANO MERCOLEDI’ 8 05. MANIFESTAZIONE LISTA MAGGINI AL “MATTO”

Un apoteosi l’incontro dei componenti della lista Maggini al ristorante “Il Matto” di viale Martiri a Subbiano.

Un tributo ed un riconoscimento di vastissimi meriti di questo personaggio umile e grandissimo, Ilario Maggini, che si è rimesso in gara per puro spirito di servizio. Presente un numero incredibile per dimensione di subbianesi , è stato tributato a Ilario Maggini un plauso ed un riconoscimento di meriti molto grande. C'era tanta gente, molta più di quella presente nelle altre simili manifestazioni delle liste Mattesini e Benelli tenutesi martedì 7 maggio rispettivamente al "Matto" ed al Ristorante Chenno.

Ha introdotto i lavori Giuseppe Fanti, collaboratore della lista, simpatizzante e compagno della candidata Lara Rossi. Una introduzione lunga e articolata anche se non del tutto chiara in qualche punto. Ad esempio occorre spiegare bene che il "Dopo di noi" di cui parla il programma della lista significa assistenza ai meno dotati quando saranno decedute le persone(genitori, fratelli) che in vita li assistevano: il Comune si prefigge di costituire una struttura che assista queste persone dopo che sarà morto chi li assiste. Fanti ha passato in rassegna il programma della lista, un programma fatto di cose semplici, ma importanti per Subbiano capoluogo e frazioni, un programma che poi  ha riesaminato il Maggini ed ha fatto riferimento che un comune piccolo come Subbiano deve cercare i finanziamenti pubblici in modo che ogni attività non abbia a gravare sulle spalle dei subbianesi.

Hanno poi parlato i candidati della lista: si distinguono gli interventi di Federico Serafini, Ginetta Martini e Nicola Esposito. Poi ha parlato Ilario Maggini che ha contestato il comportamento nullo della passata Giunta comunale. Quella Giunta che ha distrutto tutto quello che aveva programmato la vecchia Amministrazione  in cinque anni ha dilapidato un grosso gruzzolo lasciato dalla precedente amministrazione Maggini (sui 5 milioni di euro).

Per chiarire e comprendere la situazione attuale occorre ripercorrere gli ultimi momenti del Comune di Subbiano. Nel 2014 Ilario Maggini era stato Sindaco per due quinquenni consecutivi e, per legge, non poteva ripresentarsi. Si cercò un candidato Sindaco che non si discostasse troppo dalla linea tracciata dal Maggini e si credette di trovarlo in un individuo, sconosciuto e senza seguito. Venne messo a candidato sindaco insieme ad un gruppo di illustri sconosciuti, raffazzonati in qualche maniera. Ilario Maggini e questo candidato sindaco, insieme agli altri candidati sottoscrissero un impegno in cui era previsto che il Maggini per i cinque anni della legislatura avrebbe fatto il Vicesindaco e Assessore alle opere pubbliche. Voleva, il Maggini, che le opere iniziate quando era Sindaco fossero ultimate come si deve. Le elezioni furono vinte, infatti tutti i subbianesi vogliono bene e stimano il loro Maggini.

Vinse la lista Maggini e venne eletto sindaco Antonio De Bari. Poco dopo il Sig. De Bari, contravvenendo a quanto si era impegnato, privò Maggini delle deleghe di Assessore e Vicesindaco; Maggini passò all'opposizione e da tale condizione per cinque anni cercò di limitare la incapacità di quella Giunta. Combatté in maniera indefessa per cinque anni: il vostro cronista ha assistito a tutti, dicesi tutti, i Consigli comunali ed ha assistito ai combattimenti sostenuti dal Maggini e dagli altri consiglieri di opposizione. Ha descritto le cose, talvolta allucinanti, che avvenivano in quella sede, sempre testimone delle dette guerre verbali.

Questo è quanto. Il programma della serata prevedeva un'apericena offerta dai candidati e tutti si sono "buttati" sugli ottimi crostini, parmigiano, prosciutto ed ogni tipo di bevanda. Una serata veramente indimenticabile.

Questo Giornale è a disposizione di persone e partiti che vogliano pubblicare "messaggi autogestiti" ai sensi della Legge 28/2000.

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.