MANI LESTE, NON PER LAVORARE, MA PER RUBARE

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI AREZZO

SI FERMANO A COLAZIONE AL BAR E PORTANO VIA IL BORSELLO DELLA PROPRIETARIA
Nella mattinata del 27 luglio 2019, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della
Compagnia di Arezzo e della Stazione di Arezzo, intervenuti a seguito del furto di un
portafogli, contenente oltre 3 mila Euro, della titolare di un bar in zona Pescaiola
avvenuto all’interno dell’esercizio commerciale, sono riusciti a individuare le
responsabili e ad arrestarle.
Le due, una 46enne di Arezzo e una 28enne di Reggello, con precedenti di polizia,
dopo essere entrate nel bar per consumare la colazione, con la scusa di andare in
bagno, si sono avvicinate alla cucina, appropriandosi di un portafogli contenuto in
una borsa, per poi uscire.
La proprietaria dell’esercizio commerciale ha notato che una delle due stava
nascondendo qualcosa sotto il vestito e, insospettita, ha effettuato un controllo
rendendosi conto del furto e chiamando immediatamente il numero di emergenza
112.
Le pattuglie intervenute riuscivano a individuare le responsabili che venivano fermate
e condotte presso il Comando Carabinieri dove, sottoposte a perquisizione da parte di
personale femminile, venivano trovate in possesso della refurtiva.
Decisive nell’individuazione delle due le immagini di videosorveglianza che
immortalavano la donna mentre, poco dopo essere uscita dal locale, toglieva da sotto
l’abito il portafogli per metterlo all’interno del proprio marsupio.
Per entrambe è quindi scattato l’arresto per “furto aggravato in concorso”.

 Stampa