NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

SUBBIANO ANCORA CAUSA BOBINI-COMUNE PER PODERE PILLI

SUBBIANO ANCORA VICENDA BOBINI CONTRO COMUNE SUBBIANO PER PODERE PILLI

Il Comune di Subbiano, con atto n.91 del 22.10.2019 ha conferito l’incarico all’Avvocato Ippolito Pollini, esperto in materia agraria, di rappresentare il Comune nella causa avanti alla Corte d’Appello di Firenze per opporsi alle pretese degli eredi Bobini sulla detenzione di Podere Pilli ex Opera Pia Boschi, oggi di proprietà del Comune di Subbiano.

La delibera della Giunta Comunale è lunga e traccia la storia giudiziaria di una vicenda che manifesta vistosi e allucinanti problemi. Noi abbiamo parlato più volte dell’argomento ed ora non rifaremo la storia della vicenda, data la stancante ripetitività. Riassumiamo per sommi capi e diciamo: il Sig. Pierino Bobini ottenne in affitto i fondi agricoli del Podere Pilli (ettari 8.74.10) nel 1989 e di durata fino al 31 Gennaio 1998; il Sig. Bobini, già da tempo ritiratosi dal lavoro, è deceduto lasciando i propri diritti ai figli , Gino, Ivo e Vasco.

Questi continuano una causa e non si capisce perchè. Una causa per impedire che il Comune rientri in possesso del fondo agricolo; un fondo che, organizzato con intelligenza insieme alle altre proprietà comunali lì intorno, potrebbe portare enormi vantaggi monetari per il Comune in questo momento di scarsità di fondi pubblici. Ma i Bobini non sono d'accordo.

Questo il motivo della incomprensione di tale atteggiamento: perchè i Bobini, che sul piano commerciale sono ritenuti abili e capaci, si ostinao a perseguire un interesse di nessuna utilità per loro stessi. Infatti i terreni sono sodi, di fatto abbandonati e inutili da un punto di vista di reddito; inutili in quanto non produttivi (in agricoltura niente è produttivo) inoltre la gestione della partita è assai dispendiosa quanto a spese legali. Una tenacia incomprensibile ed un'attesa inutile perchè anche se il Sig. Vasco fosse passato sindaco la volta scorsa o Assessore questa volta, poco potrebbe per motivi di incompatibilità. Vero che egli sostiene che la diretta interessata alla faccenda è la cognata a cui i fratelli hanno conferito speciale ed esclusivo incarico, ma essi sono sempre gli eredi a cui la legge fa giustamente riferimento.

Ed giù un'altra causa, un'altro ricorso in appello, altri soldi per gli Avvocati i quali si sfregano le mani per tutto questo bendidio. Possibile che i Bobini, tanto abili nel guadagnarne buttino via così i loro soldi ?

Perchè, ci sarà da aspettare, ma il risultato é indubbio: i poderi ritornano sempre al legittimo proprietario: anche gli eredi Mori avevano iniziato una causa contro il Comune per il rilascio di terreni in situazione analoga a quella dei Bobini, ma, giudiziosamente, hanno fermato tutto e riconsegnato il bene al legittimo proprietario che è l'Ente pubblico "Comune di Subbiano." Per parte nostra auguriamo ogni bene ai Bobini e ci auguriamo che essi riflettano sulla inutilità delle loro posizioni.

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
Sei di Capolona se...
Gruppo Pubblico · 270 membri
Iscriviti al gruppo
Nuovo gruppo della comunità di Capolona. Non appena raggiungeremo un numero considerevole di iscritti inizieremo a definire insieme il regolamento.
 
 

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.