NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

DONNA DI AREZZO PERDE LA VIA DI CASA

Qestura di arezzo

Oggetto: Polizia di Stato soccorre anziana donna lungo il raccordo

La sera del 6 aprile u.s., alle ore 21.00 circa, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo è intervenuto riuscendo a portare in salvo un’anziana donna che aveva smarrito la via di casa.

Le operazioni di rintraccio della donna sono iniziate a seguito di segnalazione su linea di emergenza 113 ove si apprendeva che una donna in apparente stato confusionale percorreva a piedi via Calamandrei. La Sala Operativa contattava, così, immediatamente la Volante di Turno che si portava nella zona segnalata e iniziava le operazioni di ricerca. Alla prima segnalazione seguiva poco dopo una seconda chiamata da parte di un altro cittadino che riferiva la medesima circostanza.

Purtroppo le prime ricerche non davano esito positivo, pertanto, la Volante intervenuta decideva di perlustrare anche il tratto stradale di raccordo Arezzo-Battifolle, trattandosi, come noto, di una strada a scorrimento veloce, priva di illuminazione e di banchina; e proprio grazie all’inarrendevolezza degli Operatori della Polizia di Stato che veniva individuata l’anziana donna che camminava con una busta della spesa e in stato di agitazione lungo il raccordo in direzione Arezzo senza evidentemente rendersi conto del pericolo che stava correndo, date le caratteristiche sopra descritte del luogo ove si trovava. Gli operatori prendevano immediatamente in salvo l’anziana donna sincerandosi dello stato di salute della signora e provvedevano a tranquillizzarla.

Si apprendeva, poco dopo, che la signora era uscita di casa intorno alle 16.30 per fare la spesa con i mezzi pubblici e successivamente decideva di recarsi al cimitero per andare a trovare il defunto marito; grazie ad una precedente segnalazione, che il figlio della signora aveva fatto ai CC di Arezzo, perché preoccupato per l’apparente scomparsa della madre, gli operatori intervenuti riuscivano a ricostruire l’identità della donna che in poco tempo veniva riportata nella sua abitazione e affidata alle cure del figlio.

 

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
Sei di Capolona se...
Gruppo Pubblico · 270 membri
Iscriviti al gruppo
Nuovo gruppo della comunità di Capolona. Non appena raggiungeremo un numero considerevole di iscritti inizieremo a definire insieme il regolamento.
 
 

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.