FURTI DA MISERIA, MA SEMPRE FURTI!

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI AREZZO

CASTEL FOCOGNANO (AR). RUBA IL PORTAFOGLIO DA UN’AUTO IN SOSTA.
IDENTIFICATO E DENUNCIATO UN 53ENNE.
All’inizio del mese di luglio un uomo di Castel Focognano in località
Pieve a Socana, nei pressi del bivio per Ornina, aveva parcheggiato la
propria auto, dimentico del portafoglio, contenente effetti personali,
denaro contante e carte di credito.
La circostanza non era sfuggita ad un 53enne nato a Roma ma residente in
provincia di Arezzo, autore nel passato di reati analoghi a quello che stava
per compiere. In breve, riusciva ad introdursi nell’autovettura e ad
impossessarsi del portafoglio.
Il malcapitato si rivolgeva ai Carabinieri della Compagnia di Bibbiena per
denunciare quanto accaduto e immediatamente venivano tracciati i
movimenti delle carte di credito e bancomat della vittima.
In particolare i Carabinieri della Stazione di Rassina venivano a capo di
due prelievi illeciti all’ATM Poste Italiane di Capolona, per un totale di
400,00 Euro. Collaborati fattivamente dai colleghi della Compagnia di
Arezzo, dopo aver attentamente esaminato le immagini della
videosorveglianza, identificavano il colpevole, una “vecchia conoscenza”
dell’Arma.
È stato denunciato alla Procura di Arezzo per furto aggravato e in
contemporanea, avendo effettuato i prelievi a Capolona per l’inosservanza
del provvedimento del foglio di via obbligatorio da quest’ultimo comune,
misura disciplinata dall’art. 2 del dlgs n. 159/2011 (c.d. Codice Antimafia).

 

 

 Stampa