NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

ALZHEIMER ANZIANO PERDE LA BUSSOLA

 

COMUNICATO   STAMPA DALLA QUESTURA DI AREZZO

La Polizia di Stato ritrova un anziano uomo affetto da Alzheimer che si era perso mentre la moglie faceva la spesa

 

Nel pomeriggio del 27 ottobre u.s. verso le 17.30 circa giungeva su linea d’emergenza 113 la richiesta disperata di aiuto da parte di un’anziana donna, la quale segnalava di aver perso il proprio marito. Nello specifico, la donna, in preda al pianto, riferiva di trovarsi presso il parcheggio del supermercato Eurospin in Arezzo e raccontava di esser entrata nell’esercizio commerciale per comprare giusto poche provviste mentre l’anziano marito, affetto da Alzheimer, aveva preferito aspettarla nella loro auto.

Uscita dal supermercato la donna si accorgeva immediatamente della scomparsa dell’uomo e richiedeva l’intervento della Polizia.

Giunte immediatamente sul posto, due Volanti dell’Ufficio Prevenzione Crimine e soccorso Pubblico, dopo aver preso informazioni dalla donna, iniziavano serrate ricerche dell’uomo disperso che si mostravano sin da subito non facilissime a causa del calare delle ombre della sera.

Nel frattempo la donna riusciva a contattare telefonicamente il marito il quale impaurito non riusciva a dire dove si trovasse ma semplicemente che vedeva un ponte e aveva degli arbusti attorno a sè.

Gli agenti iniziavano cosi a controllare tutti i sottopassi che si trovavano in zona e mentre controllavano uno di questi, a circa 400m di distanza dall’Eurospin, notavano nell’oscurità tra le sterpaglie in una zona piena di rovi e transennata con delle reti un uomo dai capelli bianchi.

Immediatamente gli operatori aiutavano l’anziano ad uscire da dove si trovava e lo riaccompagnavano dalla moglie; l’uomo si mostrava davvero impaurito e disorientato e riusciva a tranquillizzarsi solo dopo aver riabbracciato la moglie

 

vano l’anziano ad uscire da dove si trovava e lo riaccompagnavano dalla moglie; l’uomo si mostrava davvero impaurito e disorientato e riusciva a tranquillizzarsi solo dopo aver riabbracciato la moglie

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
Sei di Capolona se...
Gruppo Pubblico · 270 membri
Iscriviti al gruppo
Nuovo gruppo della comunità di Capolona. Non appena raggiungeremo un numero considerevole di iscritti inizieremo a definire insieme il regolamento.
 
 

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.