NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

SANDRA FERRUZZI ALL'UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA'

SANDRA FERRUZZI E MICHELANGELO

di Virgilio Badii (Studioso)

Laureata in filosofia antica, docente di storia e filosofia al liceo scientifico “Redi” di Arezzo, Sandra Ferruzziè stata l’animatrice della lezione settimanale all’Università dell’Età Libera di Capolona Subbiano.

 Stampa  Email

LETTERA APERTA AL SIG. MARIO GNASSI, GIA' ASSESSORE DI SUBBIANO

SUBBIANO LETTERA APERTA AL SIG. MARIO GNASSI

Non vogliamo sopravvalutare una figura tutto sommato modesta sul piano politico locale. Ci sembra una figura da sé stessa contraria ad apparire su ribalte o primi piani, ma poiché, a suo tempo, si adoperò tanto per opporsi alla unificazione di Subbiano e Capolona, ci riteniamo in obbligo di fare alcune precisazioni. Mario Gnassi ed i suoi inondarono Subbiano con opuscoli e depliants in cui asserivano che con l’unificazione Subbiano avrebbe perso in tutti i sensi. Sul piano pratico avrebbe perso il Comune, l’Ufficio postale ed altro. L’amministrazione comunale subbianese incoraggiò e sostenne lo Gnassi ed il no all’unificazione.

Oggi Subbiano ha perso: le scuole elementari, la piscina, il tetto del Ristorante della Proloco, le iniziative per il vecchio Ospedale e altro. Allora ?!

Come si mette Sig. Gnassi ? le dismissioni non dipendevano dall’unificazione; dipendono da una classe di amministratori che ormai non rappresentano, oltre a Lei, un massimo del 5% della popolazione e che, ridotti come sono a causa di continue dimissioni, non riescono neanche a portare a termine un Consiglio comunale.

Occorrerà che Lei rifletta se merita, per Subbiano, che Lei continui ad appoggiarli.

 Stampa  Email

SUBBIANO 30.3.2018 (VENERDI' SANTO) SECONDO CONSIGLIO COMUNALE

SUBBIANO 30.3.2018 CONSIGLI COMUNALI NELLO STESSO GIORNO

Prosecuzione del Consiglio comunale del 31 gennaio scorso; questo il sistema trovato nei risvolti del Regolamento comunale per dare un minimo di legittimità ad un Consiglio interrotto senza motivazione alcuna dalla cosiddetta maggioranza: abbiamo già riferito su quell’evento;

 Stampa  Email

SUBBIANO PROSEGUIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 31.3.2018 (Venerdì Santo)

SUBBIANO CONSIGLIO COMUNALE “ORDINARIO” IL 30.3.2018

In proseguimento al Consiglio comunale “straordinario, lo stesso giorno (Venerdi’ Santo) è stato indetto un normale Consiglio che ci auguriamo non debba essere proseguito nel giorno di Pasqua.

 

ORDINE DEL GIORNO

  1. APPROVAZIONE PEF (PIANO ECONOMICO FINANZIARIO) DEL SERVIZIO IGIENE AMBIENTALE E RIFIUTI ESERCIZIO 2018.
  2. APPROVAZIONE PIANO TARIFFARIO T.A.R.I. 2018.
  3. APPROVAZIONE PIANO TARIFFARIO E ALIQUOTE TASI ESERCIZIO 2018.
  4. APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE 2018-2020 DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI.
  5. APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2018-2020 ED ELENCO ANNUALE 2018.
  6. APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI I.M.U. ESERCIZIO 2018.
  7. ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2018: CONFERMATA.
  8. APPROVAZIONE NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DUP 2018-2020.
  9. APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2018-2020.
  10. INTEGRAZIONE REGOLAMENTO IUC –SEZIONE TARI.
  11. APPROVAZIONE AI SENSI DELL’ART 30 DELLA L.R. n. 65/2014 DELLA VARIANTE SEMPLIFICATA N. 15 AL REGOLAMENTO URBANISTICO DEL COMUNE DI SUBBIANO.
  12. INTERROGAZIONE DELLA MINORANZA POT. 2438 DEL 3 MARZO 2018.
  13. COMUNICAZIONI, INTERROGAZIONI, INTERPELLANZE, RACCOMANDAZIONI ED O.D.G.

 Stampa  Email

VINCENZO CECCARELLI E LA STRADA CASENTINESE DI FONDOVALLE

SUBBIANO FONDI EUROPEI PER LA STRADA CASENTINESE

Iniziativa importante per Subbiano e tutto il Casentino: la Regione ha stanziato 100.000 euro per la progettazione della trasformazione della Strada Regionale 71 del Casentino nel tratto Subbiano- Calbenzano. Una iniziativa del “nostro” Vincenzo Ceccarelli, casentinese, Assessore Regionale ai lavori pubblici che non dimentica mai la nostra terra. La strada presso Subbiano è stata inserita su un programma di lavori stradali di tutta la Regione; quindi noi e tutti i casentinesi dovremo ringraziare Ceccarelli per tutto ciò che fa per noi. Si tratta di un’opera importantissima che ridurrà il tempo di percorrenza tra Subbiano ed il Casentino e tra il Casentino e capoluogo provinciale.

 Stampa  Email

PIER PAOLO PAOLETTI ED IL SUO "WEST"

PIER PAOLO PAOLETTI: C’ERA UNA VOLTA IL WEST

di Virgilio Badii Studioso
Una lezione del tutto particolare quella di lunedì 12 all’Università dell’Età Libera di Capolona
Subbiano. A tenerla il prof. Pier Paolo Paoletti, medico chirurgo specialista in chirurgia, urologia,
chirurgia vascolare, anestesiologia, docente di patologia chirurgica e propedeutica presso
l’Università di Genova, nonché docente di urologia presso l’Università di Siena.

 Stampa  Email

SUBBIANO RITIRATO IL MANIFESTO CONTRO FALTONI

SUBBIANO … A PROPOSITO DEL MANIFESTO CONTRO FALTONI

Il manifesto di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi su questo Giornale, un manifesto asseritamente realizzato da Forza Italia subbianese e riguardante il Sig. David Faltoni; un manifesto che, per i toni usati, aveva sollevato lo sdegno dei subbianesi oltre che dell’interessato Faltoni, Consigliere comunale eletto dai subbianesi stessi;

 Stampa  Email

ATTENZIONE A LASCIARE OGGETTI IN MACCHINA !

CARABINIERI DI AREZZO COMUNICATO STAMPA- PENOSO IL LADRO CHE SCAPPA IN BICICLETTA

Nella giornata di sabato, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Arezzo, nel corso di specifico servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei furti nel centro città, hanno tratto in arresto un uomo italiano 49enne che, pochi istanti prima che fosse fermato, aveva rubato da un furgone parcheggiato in via Vittorio Veneto, alcuni oggetti informatici di lavoro, tra cui una stampante portatile e un pc palmare.

L’uomo, pregiudicato per reati specifici e dedito alla commissioni di furti su veicoli in sosta, è stato bloccato dai Carabinieri dopo una breve fuga a bordo della sua bicicletta.

L’arrestato, nei cui confronti vige anche la misura di prevenzione del foglio di via dal comune di Arezzo, è stato trattenuto presso la camere di sicurezza del Comando Provinciale di Arezzo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 Stampa  Email

SUBBIANO. QUALCOSA IN PIU' SUL CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 MARZO PROSSIMO

RICHIESTE DEI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE AL SINDACO

L’argomento “Consiglio comunale 30 marzo 2018” non si esaurisce con la semplice convocazione, in particolare con riferimento al fatto che tale Consiglio sia stato deliberato dalla cosiddetta maggioranza: è stato voluto dall'opposizione.

Ci è pervenuta una nota da parte dei 5 Consiglieri di opposizione dalla quale risulta che la convocazione di quel Consiglio è stata voluta dalla opposizione e la Giunta non avrebbe potuto, per legge, evitare la detta convocazione. Questa riassume i punti di cui si richiede la discussione; inoltre si sottopone al dibattito in aula una serie di altri punti che si richiede di inserire all’O.d.G. e sui quali si richiedono specifici chiarimenti:

  1. Mancato passaggio dell’ambulanza per trasferire un paziente da Casina della Burraia all’Ospedale di Arezzo a causa dell’impraticabilità della strada. Richiesta del motivo per cui, a seguito della nevicata del 1 marzo u.s. la strada non era stata ripulita neanche al 6 marzo, cioè sei giorni dopo la nevicata stessa;
  2. precisato che il Sig. Marino Franceschi, noto imprenditore subbianese, avendo acquistato il complesso ex industriale INTHEMA in questo capoluogo, ha proposto, mediante lettera, di usare tale immobile per ivi creare il polo scolastico subbianese definitivamente spostandovi tutti gli istituti scolastici del Comune, si chiede quale atteggiamento intenda assumere l’attuale Giunta in relazione a tale proposta;
  3. in relazione alla Piscina intercomunale di Subbiano e Capolona, considerata la gravità della situazione e la totale mancanza di informazione sulla previsione di riapertura dell’impianto, si chiede quali siano le intenzioni della Giunta in proposito;
  4. inoltre viene chiesto al Sindaco se è prevista una nuova procedura di “project financing” sulle modalità di partecipazione degli interessati e soprattutto sui tempi previsti per la riapertura di questo fondamentale impianto;
  5. riferisca il sindaco e la giunta sulla previsione del ripristino e della riapertura della strada comunale di Montegiovi; se sia stato accertato il responsabile della frana e quali siano i progetti dell’Amministrazione per evitare future analoghe situazioni.

I cinque consiglieri dell’opposizione chiedono inoltre che su tali temi sia discusso in Consiglio in modo di tenere informati i cittadini subbianesi di cui, bene o male, vengono amministrati i soldi.

 Stampa  Email

ALTOATESINI A SUBBIANO

ITALIANI DI LINGUA TEDESCA A PIEDI SULLA VIA ROMEA DA SUBBIANO

Una vicenda di enorme importanza, una notizia che merita far conoscere ai nostri affezionati lettori. Giovedì 15 scorso è passato da Subbiano un gruppo di turisti provenienti, a piedi, da Bolzano.

 Stampa  Email

ADRIANO ANGERILLI EX DIRIGENTE FORESTALE: UNGIOVANE DI CENTO ANNI

GRADI 

MANIFESTAZIONE ALLA FORESTALE IN ONORE DEL DOTT. ANGERILLI

Un uomo di cento anni di età che è stato per molti anni direttore della Forestale provinciale. Nei modernissimi locali dell'Istituto per la Silvicoltura del Viale S. Margherita ad Arezzo era presente una enorme quantità di esponenti, in attività ed in pensione, del mondo della Forestale oggi Carabinieri Forestale. Presente anche il dinamico centenario che ha manifestato una grande vivacità e capacità mnemoniche oggi Generale in pensione Dott. Adriano Angerilli:

Abbiamo assistito ad una manifestazione veramente commovente di persone affezionate l’una all’altra ed affezionate alle piante, ai boschi, alle foreste.

Un dotto e molto conosciuto esponente di quel mondo ha tenuto una gradevole conferenza sui terreni, i nostri boschi ed i relativi problemi l’appassionato ex dirigente ed ex operaio forestale Dott. Adriano Gradi. Abbiamo scoperto, tra le altre cose che riferiremo pubblicando in sintesi giornalistica la relazione del Dott. Gradi, ad esempio 1) che dopo guerra, quando partecipava alla vita forestale da operaio, prima della laurea, andava insieme agli altri colleghi a risanare il Monte Lignano dalle mine antiuomo disseminate durante le azioni di guerra; ha raccontato che, all'epoca, venivano usate anche greggi di pecore per risparmiare vite umane mandandole in avanscoperta sui campi minati; 2) che la piantate allora effettuate non sono mai state curate e quindi sono in pessime condizioni di vegetazione; 3) che, forse non ci abbiamo fatto caso, ma nessuno dei nostri politici, in occasione delle recenti elezioni, ha promesso che si sarebbe interessato delle foreste le quali hanno ormai urgente bisogno di interventi di risanamento. Una mente lucida, il Dott. Gradi, come lucida si è manifestata la mente del suo antico mentore: il centenario dott. Angerilli, certamente avrà i suoi acciacchi, ma all’apparenza sta bene ed è lucido di mente in maniera veramente ammirevole. Può darsi che il suo benessere dipenda dalla vita sana che ha fatto con camminate ed aria buona da giovane: esempio da seguire diminuendo o annullando il tempo che passiamo, magari con una sigaretta in mano, davanti al televisore.

 Stampa  Email

CAPOLONA CONSIGLIO COMUNALE 22.3.2018 ORE 18,00

Ordine del Giorno Consiglio comunale 22.3.2018 ore 18,00

 

 

 ELENCO DEGLI AFFARI DA TRATTARE
Seduta pubblica
1 COMUNICAZIONI DEL SINDACO.
2 TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI (TARI). APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO PER
L'ANNO 2018.
3 TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI (TARI). APPROVAZIONE DELLE TARIFFE PER L'ANNO
2018.
4 ULTERIORE VARIAZIONE DI COMPETENZA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2018-2020.
5 PIANO DI RECUPERO IN ZONA “A” NELLA LOCALITÀ PIEVE A SIETINA. ADOZIONE AI
SENSI DELL’ART. 33 DELLA L.R. 65/2014.
6 PIANO OPERATIVO DEL COMUNE DI CAPOLONA AI SENSI DEGLI ARTT. 10 E 95 DELLA
L.R. 10/11/2014, N. 65. APPROVAZIONE DELLE CONTRODEDUZIONI ALLE OSSERVAZIONI
AI SENSI DELL'ART. 21 DELLA DISCIPLINA DEL PIT/PPR, NONCHÈ DELLART. 31 DELLA
L.R. 65/2014 E ADOZIONE DELLA PREVISIONE DELLA NUOVA AREA PER DISTRIBUTORE
IN CAPOLONA.

 Stampa  Email

CAPOLONA INIZIA LA VERA CAMPAGNA ELETTORALE DELLE "AMMINISTRATIVE"

Senza alcun compenso di sorta pubblichiamo tutto ciò che ci perviene da Partiti e Associazioni relativamente a programmi, candidature, materiale elettorale relativo alle prossime elezioni amministrative del Comune di Capolona. Segnaliamo che, per correttezza d'informazione, non partecipiamo ad alcuna scelta, nè indirizzo, nè consiglio, nè semplice suggerimento ed assegnamo ai pubblicitari ogni responsabilità inerente quanto dichiarato.

 

Lista Civica “Futuro per Capolona”
Parte ufficialmente la sfida per rilanciare Capolona e portarla seriamente ad essere una vera
COMUNITÀ.
“Futuro per Capolona” nasce da una idea di normalissimi cittadini stufi di questa "politica dei soliti
noti" - che tutto fa tranne che pensare ai reali bisogni del Paese e dei suoi abitanti - e che presenterà
un nuovo gruppo trasversale di persone, al di là delle colorazioni politiche, alle prossime elezioni
comunali.
A questa prima uscita ufficiale seguirà, a tempo debito, l’elenco dei candidati e un programma
dettagliato, un piano di sviluppo coerente e calibrato a misura di cittadino seguendo il buon senso,
l'etica e l'onestà, con scelte di priorità serie, progetti veri e sostenibili.
Via tutti gli intrecci della politica, via le lobby, via il vecchio e dentro il nuovo, “Futuro per
Capolona" ragiona esclusivamente in favore di TUTTI i cittadini nell’intento comune di spendersi
per la costituzione di una comunità che negli anni si è persa.
Ora sapete che in pentola "bolle" una nuova idea. A breve informazioni più dettagliate.Lista Civica “Futuro per Capolona”

.

 Stampa  Email

SUBBIANO CADONO LE LAPIDI AL CIMITERO DI FALCIANO

SUBBIANO POVERI MORTI DI FALCIANO

Non possiamo credere che da parte dell’Amministrazione comunale ci sia una animosità nei confronti dei defunti che giacciono nel cimitero di Falciano e non lo crediamo; però alcune coincidenze ci insospettiscono: abbiamo scoperto che alcune lapidi collocate a suo tempo a memoria dei defunti sono cadute e nessuno sembra curarsene.

 Stampa  Email

CAPOLONA IMPORTANTE WEEK END DEDICATO AL TARTUFO

                   COMNICATO STAMPA DEL COMUNE DI CAPOLONA

CAPOLONA, TUTTO PRONTO PER IL WEEK END DEDICATO AL TARTUFO MARZUOLO
Week end dedicato al tartufo marzuolo quello di sabato 17 e domenica 18 marzo nei locali del Centro di Aggregazione Sociale Arno e nell’adiacente Parco G. Soldini. Un appuntamento gastronomico che avrà per protagonista il tartufo marzuolo (o bianchetto) e che si aprirà con il taglio del nastro sabato 17 marzo alle ore 15 alla presenza delle autorità. Dopodiché si apriranno gli stand degli espositori e dei prodotti tipici del territorio. Capolona consolida dunque la sua vocazione di Città del Tartufo con l’appuntamento primaverile dedicato al principino della tavola.Tartare al tartufo, galantina al tartufo, tagliolini e tortelloni al tartufo…sono solo alcune delle specialità che si potranno apprezzare alla cena di sabato e al pranzo di domenica presso il salone del Centro Sociale Arno realizzate da Sara Guadagnoli dell’Agriturismo Le Rocche di Bibbiano e da Alberto Rossi presidente dell’Associazione Macellai della Regione Toscana, illustri cittadini di Capolona. La cena sarà accompagnata dai vini dell’Azienda Agricola Ierna e dal vinsanto dei
produttori locali; i commensali saranno allietati dalla musica di Pier Luigi Testi. Protagonisti saranno anche i cani che si esibiranno domenica mattina nella cerca del tartufo, a cura della Associazione dei Tartufai delle Vallate Aretine. Farà da prologo alla manifestazione, venerdì 16 dalle 19.30, AperiMarzuolo presso i Bar Millevoglie e Romani nel Capoluogo. Aderiscono all’iniziativa i Ristoranti La Rotonda e Roberto Dini che hanno sottoscritto apposito disciplinare dei ristoranti di tartufo. Inoltre, sabato mattina dalle ore 10, si svolgerà nel Palazzo Comunale un Convegno sul nuovo Piano Operativo di Capolona che prevede, primi in provincia, norme a tutela e salvaguardia delle aree tartufigene nel territorio comunale. La manifestazione, giunta alla sua Quinta edizione, prevede il sabato pomeriggio esibizione del Tiro con l’arco del G.S Il Fortilizio e laboratori di manipolazione per i bambini in collaborazione con gli operatori del Nido comunale Capolino Più. La domenica, oltre alla gara di cani da cerca, è prevista la partenza alle 9 della 2° edizione della Ciclotartufata, gita in Mtb per i sentieri del territorio di Capolona organizzata dalla Fiab di Arezzo. Sempre durante il mattino sarà presentata la nuova Carta dei sentieri di Capolona realizzata da Gianfranco Trezzi e Elena Sardini. La domenica pomeriggio, dopo il pranzo al Centro Sociale Arno, sono previsti fra gli stand interventi della street band La Banda degli Onesti e dello spettacolo di magia e illusionismo Denì
Magic. Alle 16,30 si concluderà il 2° Concorso enologico di Vinsanto artigianale in collaborazione con la Associazione Italiana Sommelier di Arezzo. Per le 18 è prevista la chiusura della V° edizione della
Filiera del Tartufo Marzuolo di Capolona. La manifestazione promossa dal Comune e dalla Associazione Tartufai delle Vallate Aretine (A.T.V.A.) è patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Associazione nazionale Città del Tartufo, dalla Camera Commercio di Arezzo, dalla Associazione Cuochi e dal sostegno della FIAB di Arezzo, dellaAssociazione Italiana Sommelier di Arezzo, del Centro Sociale “Arno” e dalla Pro-Loco Il Ponte.

 Stampa  Email

ATTACCO AL CONSIGLIERE FALTONI DI SUBBIANO

SUBBIANO MANIFESTO ANTIFALTONI

In questi giorni i muri di Subbiano mostrano un manifesto di cui crediamo di individuare l’autore nell’asserito rappresentante di Forza Italia subbianese. Almeno quello è il suo stile. Improprio parlare di stile perché quel manifesto non ha affatto stile. Anzi è un attacco personale che non ha niente di politico: un sommovimento che origina in un odio personale e che non ha altro scopo che manifestare la propria antipatia a questo Sig. Faltoni, Consigliere comunale di opposizione al Consiglio comunale subbianese. Attenzione, il Sig. Faltoni ha molti difetti e molto ha sbagliato e sbaglia nelle sue convinzioni politiche, ma quanto contenuto in quel manifesto ce lo fa apparire quasi simpatico. Altro difetto di quello scritto: non è rivolto ai subbianesi, come dovrebbe, ma esclusivamente al Faltoni: si poteva evitare quel sommovimento scrivendo una lettera al Faltoni senza coinvolgere i subbianesi che da certe parti si aspettano serietà. Signori della cosiddetta maggioranza: ecco di dove proviene il crollo del movimento di Berlusconi alle recenti elezioni; la rappresentanza, vera o asserita, di tali personaggi alla testa di Forza Italia, un movimento che ha conosciuto e meritato momenti di gloria, determina una caduta di suffragi. Occorre non dimenticare che i subbianesi non sono stupidi e nel momento in cui condannano certo cambiocasacchismo, si allontanano da posizioni della destra tradizionale.

Sul Sig. Faltoni abbiamo scritto proprio qualche giorno fa ed invitiamo a leggere l’articolo che è ancora qui presente.

 Stampa  Email

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.