NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

LEONARDO DA VINCI IL 500° ANNIVERSARIO DELLA MORTE

COMUNICATO STAMPA:
Fiera Antiquaria nel segno di LEONARDO al MUMEC
Esattamente un mese fa, nel sabato della Fiera Antiquaria di aprile, al MUMEC
ha preso il via la celebrazione del grande genio vinciano a 500 anni dalla sua
scomparsa con l’avvio della manifestazione denominata “Leonardo da Vinci in De
Divina Proportione”.

 Stampa  Email

CAPOLONA CIVILISSIMO CONSIGLIO COMUNALE

CAPOLONA CIVILISSIMO CONSIGLIO COMUNALE

Un Consiglio comunale svolto con la tradizionale civiltà dal consesso di Capolona.Molta gente tra il pubblico: si discuteva del Piano Cave.

 Stampa  Email

ONORE AD AMEDEO GONFIANTINI

ONORE AD AMEDEO GONFIANTINI DI FIGLINE

di Francesco Martini

Era un semplice soldato di leva inviato in Russia durante la seconda guerra mondiale, ricordo quando raccontò la sua avventura russa: riuscì a non farsi prendere dai sovietici, e passò la gran parte del tempo in un viaggio infinito verso l’Italia quando ci fu la terribile ritirata dopo la sconfitta del nostro esercito  ad opera dei russi.

 Stampa  Email

INVITO DELLA QUESTURA AI CITTADINI

QUESTURA di AREZZO

Ufficio di Gabinetto

 

COMUNICATO STAMPA

LA POLIZIA STRADALE INCARICATA DAL SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI AREZZO, DOTT.SSA LAURA TADDEI, DELLE INDAGINI VOLTE ALLA RICOSTRUZIONE DELL'INCIDENTE MORTALE CHE IN DATA 6 APRILE 2019, NEL CORSO DELLE PROVE DELLA CRONOSCALATA CAMUCIA - CORTONA, HA DETERMINATO IL DECESSO DI BONACCHI FABRIZIO, NELLA CONVINZIONE DI POTER ACQUISIRE DALLE RELATIVE IMMAGINI IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLE CAUSE DEL SINISTRO, SI RIVOLGE A CHIUNQUE ABBIA RINVENUTO LA MICROCAMERA PRESENTE SUL VEICOLO CONDOTTO DAL MEDESIMO, ANDATA PERDUTA DOPO IL VIOLENTO IMPATTO.

SI INVITA PERTANTO CHI ABBIA RECUPERATO TALE DISPOSITIVO A CONSEGNARLO PRESSO QUALUNQUE UFFICIO DI POLIZIA O CARABINIERI, OD ALTRESI' DIRETTAMENTE ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI AREZZO, PRESSO LA SEGRETERIA DEL MAGISTRATO INDICATO.

 Stampa  Email

SUBBIANO IL PROBLEMA DEI MINORI FIGLI DI GENITORI CHE LAVORANO

SUBBIANO UN SISTEMA PER CONTROLLARE I BAMBINI

Abbiamo assistito alla presentazione del programma elettorale della lista Maggini, una riunione tranquilla in cui tutti, dicesi tutti, i candidati hanno espresso i loro consigli, principi, opinioni. Un confronto franco, cioè libero da condizionamenti, e costruttivo, cioè alla ricerca delle soluzioni migliori dei vari problemi.

 Stampa  Email

IMPORTANTE COMUNICATO DEL MUMEC

A tutti gli amici del MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione
 
Giovedì 18 e Venerdì 19 aprile Campus Pasquali al Museo!

Durante le festività pasquali vi aspettano due divertenti campus per ragazzi alla scoperta di due musei aretini.
Attraverso stimolanti laboratori didattici giovedì 18 aprile andremo alla scoperta della collezione delle nostre collezioni al MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione, mentre Venerdì 19 conosceremo i tesori del Museo della Fraternita dei Laici.

Le attività didattiche si svolgeranno dalle ore 9:00 alle ore 13:00 nei rispettivi musei.

I laboratori sono ideati per bambini dai 6 agli 11 anni.
Il costo è di 10 € a bambino, per ogni singola giornata, ed è previsto il 10% di sconto per i Soci Unicoop Firenze e i dipendenti del Comune di Arezzo

I post sono limitati, prenotazione obbligatoria entro martedì 16 aprile.

PRENOTAZIONI AL 0575- 377662 OPPURE 349 - 8932046

 Stampa  Email

LA QUESTURA CONTROLLA LA SOMMINISTRAZIONE DI ALCOOLICI

VV

COMUNICATO STAMPA DELLA QUESTURA

Nel corso del fine settimana, su disposizione del Questore Fabio Salvatore Cilona, sono stati effettuati dalla Squadra Amministrativa della Divisione P.A.S.I. della Questura di Arezzo una serie di controlli presso esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande e una discoteca del centro cittadino.

I controlli sono stati organizzati, in particolare, al fine di arginare il fenomeno dell'abuso di alcool tra i minori e di verificare il corretto svolgimento delle attività di svago presso i locali di intrattenimento.

Sono state contestate 3 violazioni amministrative che prevedono sanzioni pecuniarie fino a 1.000 euro presso i locali di somministrazione di alimenti e bevande e, presso la discoteca, la mancanza del cartellino che consente l'immediata individuazione del personale addetto ai servizi di controllo e sicurezza, che comporta una sanzione fino a 1500 euro.

I titolari dei locali sono stati inoltre sensibilizzati circa la necessità di rispettare le regole che disciplinano il settore, in modo da consentire ai giovani di fruire della serata di svago in una cornice di tranquillità e sicurezza.

Il Questore Cilona ha così inaugurato una nuova stagione di controlli che, specie con l'approssimarsi dell'estate, si intensificheranno e interesseranno i locali della movida del centro e della periferia di Arezzo.V

 

 Stampa  Email

SUBBIANO BELLA AZIONE DI CARABINIERE IN BORGHESE

COMPAGNIA CARABINIERI DI AREZZO

TENTANO DI RUBARE OROLOGIO AD UN ANZIANO CON
lA TECNICA DELL'ABBRACCIO, ARRESTATE A SUBBIANO DUE LADRE SERIALI DA UNCARABINIERE LIBERO DAL SERVIZIO.

Nella giornata di sabato i militari della Stazione di Subbiano hanno proceduto
all’arresto in flagranza di reato di due donne di origini rumena, di 23 e di 25 anni,
entrambe senza fissa dimora, poiché scoperte da un carabiniere libero dal servizio
mentre tentavano di rubare un orologio ad un anziano con la cosiddetta “tecnica
dell’abbraccio”.
La vittima, un uomo di 91 anni, nel centro di Subbiano era stato avvicinato dalle due
giovani che inizialmente chiedevano informazioni sull’ubicazione di alcuni locali della
zona e poi l’ora. Successivamente, con modi amichevoli e affettuosi, si avvicinavano
allo stesso toccandogli il braccio ed il polso.
Proprio nel momento in cui le due stavano in procinto di sfilare l’orologio
all’anziano, sul posto transitava un carabiniere in borghese libero dal servizio, che
notata la scena, facendo mente locale di casi analoghi, si accorgeva di cosa stesse
accadendo, decidendo così di intervenire.
Una volta qualificatosi, il militare bloccava la donna che abbracciava l’anziano,
scongiurando il furto. Successivamente provvedeva a chiamare in ausilio i colleghi.
Le due donne, prive di documenti, venivano portate in caserma ed identificate. Una
delle due risultava essere una vera e propria “ladra seriale”, era infatti gravata da
numerosi precedenti specifici per furti commessi in varie città della Toscana con lo
stesso “modus operandi”.
Le due “ladre” sono state quindi tratte in arresto per tentato furto con strappo in
concorso e condotte presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale
Carabinieri di Arezzo in attesa di rito direttissimo.

 Stampa  Email

ATTENZIONE NON TUTTO QUELLO CHE VIENE DALLE OLIVE E' CORRETTO

REGIONE CARABINIERI FORESTALE “TOSCANA”

Gruppo di Arezzo
_________________

COMUNICATO STAMPA
Un uomo denunciato a Castiglion Fibocchi per lo smaltimento illegale delle acque di vegetazione prodotte
da un frantoio.
I militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Loro Ciuffenna e Monte San Savino, nel corso di un
normale controllo effettuato presso un frantoio sito in comune di Castiglion Fibocchi, hanno accertato che
le acque reflue derivanti dalla lavorazione dell’olio d’oliva, dette anche acque di vegetazione, non
venivano smaltite correttamente.
Queste venivano infatti stoccate in un laghetto artificiale dal quale, anche a causa delle piogge, finivano
per tracimare e riversarsi in un corso d’acqua sottostante, classificato come acqua pubblica, inquinandolo.
Da verifiche effettuate dai Carabinieri Forestali è emerso inoltre come lo stesso utilizzo del laghetto come
deposito delle acque di vegetazione fosse illegale, in quanto i reflui stoccati nel laghetto avrebbero dovuto
essere successivamente smaltiti in modo corretto, cosa che non è mai stata fatta.
I militari hanno pertanto posto sotto sequestro il laghetto e denunciato all’Autorità Giudiziaria il legale
rappresentante della società proprietaria del frantoio, che dovrà rispondere dei reati di smaltimento illegale
e violazione dei termini di deposito temporaneo di rifiuti speciali non pericolosi.

 Stampa  Email

CHI C'ERA A SUBBIANO IL 25 APRILE ?

SUBBIANO LOGICHE POLITICHE RIGUARDANTI IL 25 APRILE

Sono logiche politiche che si sono consolidate nel tempo: il 25 aprile è una data fondamentale per l’Italia tant’è vero che ogni comune, anche il più piccolo organizza una qualche commemorazione dei caduti nelle truci iniziative naziste della fine della guerra.

 Stampa  Email

25 APRILE - LA FESTA DEGLI ITALIANI

25 APRILE LA FESTA DEGLI ITALIANI

Una Festa vera alla quale partecipano tutti, dicesi tutti, gli italiani. Si commemora la Liberazione dell’Italia dalla dittatura che i tedeschi avevano imposto agli italiani durante la seconda Guerra mondiale dal 1940 al 1945. Una guerra insensata, come tutte le guerre, ma qui c’è qualcosa di più: le truppe tedesche erano in dissoluzione ovunque, perdevano la guerra e invece di ritirarsi i buon ordine, si accanivano inspiegabilmente, contro la popolazione italiana.

Non c’è frazione dell’Italia, per quanto piccola, che non abbia qualche monumento agli uccisi dalla soldataglia tedesca e fascista. Noi non cerchiamo avversari, non crediamo che esistano persone così prive di cervello da non riconoscere lo strazio derivante da migliaia di morti in ogni parte d’Italia. Come Sant’anna di Stazzema, una località della nostra bella Toscana ove i tedeschi, pur in ritirata, ammazzarono 560 persone.

Oggi 25 Aprile 2019 l’ultimo superstite di quella tragedia, il novantaseienne Enrico Pieri, parlando con Walter Veltroni, intervenuto alla celebrazione ha detto: “ Chi non festeggia il 25 Aprile non conosce la storia”. Così, semplicemente, umilmente, ha detto una sacrosanta verità: come di fa a non provare un moto di pietà nei confronti di quelle persone: uomini, donne, bambini, trucidati senza colpa, senza motivo e senza motivazione bellica il 18 Agosto 1944 in un momento cioè in cui la guerra era ormai perduta per i tedeschi.

Noi preghiamo per loro ed operiamo in politica in modo che tali fatti non abbiano mai a ripetersi. Onoriamo i deceduti e ringraziamo quei partiti politici e quelle persone che operarono per respingere la violenza bestiale di una soldataglia in disfacimento ed i suoi complici locali. In estrema sintesi condanniamo quelle truppe tedesche che si macchiarono di misfatti così gravi e condanniamo quei pazzi italiani che li assecondarono. Siamo e saremo sempre dalla parte dell'Italia e degli italiani.

 Stampa  Email

CAPOLONA LA RICORRENZA DEL 25 APRILE

CAPOLONA RICORRENZA DEL 25 APRILE

Capolona ha pagato un rilevante contributo di sangue nella Guerra di Liberazione. Pertanto la Giunta Municipale ha disposto che, in quella giornata si tengano manifestazioni che onorino i caduti. Santa Messa e deposizione di corone di fiori nei luoghi più rappresentativi della sofferenza della gente.  Ma sopratutto un invito a ripensare a questi poveri morti: dal loro sacrificio è nata una scintilla che oggi si chiama libertà. Perciò riflettiamo e ricordiamo questi concittadini che sono stati oggetti di un barbarie vigliacca e proditoria. Riflettiamo e raccontiamo ai giovani.

 Stampa  Email

BUONA PASQUA DAL MUMEC - COMUNE DI AREZZO

Buona Pasqua
 
Il MUMEC
Museo dei Mezzi di Comunicazione
augura a tutti gli amici una
serena Pasqua
 
 
 

Via Ricasoli, 22 (Palazzo Comunale) - 52100 Arezzo 
Telefono: 0575 377662 

 

 Stampa  Email

OPERAIO DA VENT'ANNI RUBA ORO ALLA DITTA

DIPENDENTE INFEDELE DI DITTA ORAFA: ARRESTATO

La Poliziaha arrestato un uomo B.L. 56 anni, dipendente di una nota ditta orafa aretina, dopo che, con uno strattagemma aveva sottratto alla ditta quasi un chilo e mezzo d'oro 14 karati.

 Stampa  Email

SUBBIANO ANCORA SUCCESSI DEI CARABINIERI

Comando Provinciale Carabinieri

AVEVANO INTESTATO SOCIETÀ A UN PRESTANOME. TRE
PERSONE DENUNCIATE PER CIRCONVENZIONE DI INCAPACE E FALSO.

 

Nel fine settimana scorso i Carabinieri della Stazione di Subbiano, in seguito ad
accertamenti effettuati presso strutture che forniscono attività di spettacolo itinerante,
hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di tre soggetti per circonvenzione di
incapace e falsità materiale.

 Stampa  Email

UNIVERSITA' DELL'ETA' LIBERA - LEZIONE DELLO PSICOLOGO DOTT. AVERSA

ANCORA UN PRIVILEGIO: AVERSA ALL’UNIVERSITA’ DELLA TERZA ETA’

Si tratta di un vero e proprio privilegio: avere un’altra lezione del Dott. Domenico Aversa. Una persona brillante, piena di carisma semplicemente amato dai partecipanti all’Università della terza età; amato perché manifesta una umana cordialità nei confronti dei suoi “alunni” i quali partecipano con osservazioni intelligenti alla lezione. Lunedì 8 ultimo scorso il Dott. Domenico Aversa ha tenuto una grande lezione all'Università dell'età libera. Riportiamo gli appunti del nostro cronista sulla lezione: " Viaggio su rapporti interpersonali, cioè verificare quanti rapporti esistano e quanto preme questo rapporto. LA MADRE NON E' IL TERRITORIO, MADRE è una cosa e il TERRITORIO un'altra. Partiamo dal presupposto che lui è un altro e io dico giusto, lui no. Rispetto personale e così amore verso sè stesso,  non c'è rispetto per il prossimo se non c'è amore per sè stesso. ODIO per i televisori che sono strumenti che distruggono. L'ascolto è essenziale per entrare nella mappa del territorio cioè nella conoscenza della persona. Ci sono vari fattori che ci portano a confliggere con il prossimo perchè ci sono molti saranno diversi. NOI ANDIAMO A SCONTRARCI con la persona che non la PENSA come NOI....e così via" 

Sicuramente questa breve sintesi non corrisponde al pensiero del Dott. Aversa e sicuramente riceveremo un reclamo, ma abbiamo voluto riportare i pensieri del nostro cronista perchè il lettore capisca la difficoltà della materia e si renda conto della grande versatilità di Aversa che è riuscito a suscitare interesse su questo argomento ad un pubblico totalmente digiuno di esso; ha reso la materia, normalmente ostica, gradevole e comprensibile a tutti.

La lezione e' stata lungamente applaudita dagli entusiasti presenti. Per un riguardo verso la persona pubblicheremo la foto dl Dott. Aversa; appena sarà possibile.

 Stampa  Email

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

  SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

 

 

scnotizielogo300

   SPAZIO LIBERO PER SPONSOR

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.