CAPOLONA - 23-02-2016 CONSIGLIO COMUNALE

AL CONSIGLIO COMUNALE DI CAPOLONA IL SINDACO CIOLFI

ha comunicato che prossimamente verrà portato in Consiglio comunale l’adozione del nuovo Regolamento Urbanistico quale risulterà dal lavoro della apposita Commissione composta da

Stefano Innocenti, Filippo Cerofolini e lui stesso Alberto Ciolfi. Ciolfi ha ricordato che tale adozione avverrà prima della fusione con Castiglion Fibocchi; loro hanno già adottato un apposito strumento urbanistico che, inevitabilmente, impegnerà il nuovo Comune unificato.

Passati poi al secondo punto dell’ODG il Sindaco relatore ha ricordato che il punto riguarda un contenzioso con la vecchia assistente sociale che, insoddisfatta del trattamento riservatole dai comuni (Capolona, Subbiano e Castiglion Fibocchi) per i quali prestava la sua attività, ha fatto causa ed il giudice ha dato torto ai comuni. Al momento non è possibile decidere alcunché perché la cosa non è chiara relativamente alle intenzioni della assistente sociale, (sono in atto iniziative per trovare un accomodamento) e degli altri comuni coinvolti; perciò sarà necessario aggiornarsi ed indire uno specifico Consiglio comunale futuro per la metà del prossimo mese di marzo.

Il punto successivo, terzo ed ultimo di questo breve Consiglio, riguarda l’approvazione del regolamento per l’assegnazione delle Case popolari. Si tratta di un adempimento di legge a cui il comune di Capolona risponde con la proposta di approvare il vecchio regolamento. Nel corso della discussione il vicesindaco Tiziana Mazzuoli, sacrificandosi ed intervallando con colpi di tosse dovuti ad un'aspra influenza, fa rilevare l’estrema difficoltà in cui deve operare il Comune “ … chi prima costruiva, non costruisce più a causa della crisi e viceversa la richiesta di alloggi aumenta sempre più. Inoltre è estremamente complicato indurre un’alternanza nell’occupazione dei vari appartamenti perché chi si è istallato tende a rimanerci definitivamente e non lasciare l’alloggio perché possa occuparlo chi viene dopo…” Il detto regolamento, posto in votazione dal Sindaco, è stato approvato con i voti favorevole della maggioranza e l’astensione dei due consiglieri d’opposizione presenti.

Clima cordiale, disteso, come si conviene in un consesso civile.

 Stampa  Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Autorizzazione del tribunale di Arezzo n. 5 rilasciata in data 25 settembre 2014

Direttore responsabile e proprietario del sito web: Francesco Martini ordine nazionale giornalisti n. 153301

 

 

United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.